A tavola con il diabete

A tavola con il diabeteBarbara Asprea, Giuseppe Capano, Simona Salò
Tecniche Nuove Editore, 2010

 

 

 

Tipica malattia del benessere, il diabete, soprattutto quello di tipo 2 che sopraggiunge in età adulta, sta assumendo proporzioni epidemiche nei paesi occidentali e in Italia colpisce oltre 3 milioni di persone.
L’approccio dietetico a questa malattia è molto cambiato negli anni, e gli studi sull’impatto che i diversi alimenti hanno sulla glicemia hanno fornito preziose indicazioni sullo stile alimentare che aiuta i diabetici a mantenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue.
Si tratta in ogni caso di un tipo di alimentazione che è adatto anche per tutti coloro che presentano valori glicemici elevati. Gli autori sono rispettivamente un medico, una dietista e un cuoco, i quali, ciascuno dal proprio punto di vista, concorrono a offrire la documentazione più aggiornata, i consigli migliori e le ricette più gustose per non mortificare il palato e il gusto, mantenendo una dieta salutare. [sito dell’editore]

 

Potrebbero interessarti

  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia
  • 10 agosto 2017La sfida del “diabete urbano”Nel 1950 un abitante del pianeta su 3, pari a 749 milioni di persone, viveva in città; oggi è 1 su 2, cioè 3,9 miliardi; entro il 2050 saranno 2 su 3, per 6,4 miliardi. Contemporaneamente cresce il numero di persone con diabete, passate dai 285 milioni del 2010 ai 415 milioni di oggi. Posted in Italia
  • 18 settembre 2017Da Cortina a Dobbiaco, in bici con il diabete di tipo 1Con il DT1 si può, anche pedalare insieme. Era questo l’obiettivo della pedalata per persone con diabete di tipo 1, non a scopo competitivo ma per far comprendere come i pazienti insulino-dipendenti possano condurre una vita normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo. Posted in NEWS - 2017