Alimentazione “occidentale” aumenta il rischio diabete per soggetti geneticamente predisposti

Una ricerca condotta da Lu Qi e colleghi presso la Harvard School of Public Health di Boston ha rivelato che una dieta tipicamente occidentale, a base di carni rosse e trattate, burro, uova e grano raffinato aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in soggetti che hanno già una predisposizione genetica a questa malattia.
Secondo i risultati ottenuti dai ricercatori, il consumo di questi alimenti e in particolare delle carni rosse e delle carni trattate, sarebbe significativamente associato a una maggiore probabilità di sviluppare il diabete per quei soggetti che geneticamente risultano già a rischio, mentre coloro che hanno una predisposizione genetica bassa per il diabete il tipo di alimentazione non indice significativamente sul rischio di sviluppare la malattia.

 
FonteAmerican Journal of Clinical Nutrition 2009 ; 89: 1453-1458

Potrebbero interessarti

  • 13 novembre 201614 novembre: “Stati Generali sul diabete 2016”In coincidenza con la Giornata Mondiale del Diabete, si svolgerà a Roma, lunedì 14 novembre, a partire dalle ore 16:15, presso l’Auditorium “Cosimo Piccinno” del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1), l’evento istituzionale “Stati generali sul diabete 2016”. Posted in EVENTI - 2016
  • 8 novembre 2016Diabete tipo due: quali i rischi per chi abbandona la dieta mediterranea?Gli ultimi dati Eurispes hanno registrato un cambiamento nelle abitudini alimentari degli Italiani: la scelta di abbandonare il consumo di carne sembra coinvolgere quasi 5 milioni di italiani (8% della popolazione), di cui circa il 10% sceglie di eliminare tutti i prodotti di origine animale. Posted in Ruolo della dieta
  • 14 novembre 2016Pro e contro dei principali metodi di cotturaOccorre avere maggiore consapevolezza sul fatto che il metodo di cottura può avere un effetto molto importante sulla promozione della salute e la prevenzione di patologie croniche come il diabete di tipo 2, l'ipertensione arteriosa, i tumori. Posted in Ruolo della dieta