AOU Careggi (FI): nuovi ambulatori di Diabetologia, Nutrizione Clinica e Obesiologia

AOU Careggi (FI): nuovi ambulatori di Diabetologia, Nutrizione Clinica e Obesiologia

Anno nuovo, Ambulatori Nuovi. Inaugurati il 19 gennaio 2017 all’AOU Careggi di Firenze, consentiranno di assistere oltre 60 pazienti al giorno, dal lunedì al venerdì, ma è in programma l’imminente apertura anche il sabato.

 

I nuovi ambulatori, di più facile accesso anche per gli anziani

Il 2017 inizia all’AOU Careggi (Firenze) con l’inaugurazione dei nuovi Ambulatori di Diabetologia, Nutrizione Clinica e Obesiologia, presentati nel corso di un evento in programma giovedì 19 gennaio alle ore 12.00 in Largo Brambilla 3 a Firenze.

I nuovi ambulatori si raggiungono dall’entrata principale dell’Azienda ospedaliero universitaria fiorentina, nello stesso edificio dove ha sede il Centro Servizi di Careggi, con sportelli per le prenotazioni, ritiro referti, pagamento ticket e vari negozi a disposizione degli utenti.

La nuova collocazione facilita l’accesso alle cure ambulatoriali dei pazienti che spesso sono anziani e con difficoltà di movimento. Gli utenti saranno accolti da sale d’aspetto e studi medici per eseguire la gran parte dei controlli e delle attività ambulatoriali relative al diabete e all’obesità, senza spostarsi in altre strutture di Careggi, ad eccezione della chirurgia del piede diabetico che resta nel padiglione Ponte Nuovo. L’accesso alle nuove strutture sarà possibile attraverso il proprio medico curante o tramite gli specialisti del Careggi stesso per valutazioni specifiche e visite di controllo nell’ambito dei singoli percorsi assistenziali.

 

Un notevole investimento per gestire con efficacia il bacino di utenza in crescita

L’investimento per la nuova struttura è di circa 350mila euro con una superficie complessiva di 460 metri quadri, 6 ambulatori per le visite, 2 studi medici e 4 locali per prestazioni diagnostiche fra cui la valutazione della massa corporea, l’esame del fondo oculare, ecografie e prelievi. Si stima che nell’arco del 2016 siano stati oltre 10mila i pazienti visitati dagli ambulatori di diabetologia, nutrizione clinica e obesiologia, per un totale che ammonta a oltre 26mila prestazioni erogate, in costante aumento, con una prevalenza dell’utenza proveniente dall’Area vasta centro.

 

 

Fonte

Comunicato stampa Careggi, gennaio 2017

Potrebbero interessarti

  • 11 ottobre 2017Carenza di vitamina D: sorvegliata speciale per osteoporosi, artrosi e sarcopeniaDal 5 al 7 ottobre 2017, si è tenuto a Napoli il VI Congresso di ASON, l’Associazione rappresentativa di specialisti ortopedici, fisiatri e reumatologi operanti sul territorio. Quest’anno, focus sulla mancanza ormai epidemica di vitamina D che, oltre alle patologie osteoarticolari, si associa sempre più spesso anche a diabete di tipo 2, sclerosi multipla e demenza senile. Posted in Diabete e osteoporosi
  • 10 agosto 2017La sfida del “diabete urbano”Nel 1950 un abitante del pianeta su 3, pari a 749 milioni di persone, viveva in città; oggi è 1 su 2, cioè 3,9 miliardi; entro il 2050 saranno 2 su 3, per 6,4 miliardi. Contemporaneamente cresce il numero di persone con diabete, passate dai 285 milioni del 2010 ai 415 milioni di oggi. Posted in Italia
  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia