Bambini britannici a rischio obesità e diabete con i “packet-lunch” supercalorici

Una legge promulgata nel Regno Unito qualche anno fa stabiliva le caratteristiche nutritive dei pasti per bambini. Peccato che la legge fosse indirizzata solo alle cucine delle scuole e non a quelle di casa propria. Sembra infatti che il più grosso rischio per obesità e diabete per i giovani britannici si nasconda proprio nel pranzo al sacco che le mamme preparano a casa e che i figli portano a scuola. Solo l’1% delle mamme prepara il pranzo seguendo gli standard nutrizionali corretti, mentre nell’82% dei “packet-lunch” vengono messi cibi ricchi di grassi, zucchero e sale, lasciando pochissimo spazio a frutta e verdura. Solo 1 bambino su 10 infatti trova nel suo pranzo casalingo una porzione di frutta (comunque meno della quantità giornaliera consigliata) mentre 1 su 5 trova della verdura.
Una cattiva abitudine, quella dei genitori del Regno Unito, che espone i bambini al rischio di diventare precocemente obesi e/o diabetici.

 

 

 

Fonte: 17 gennaio 2010, superabile.it

Potrebbero interessarti

  • 19 aprile 2017Night market e frutta fresca: Myanmar, benvenuti nel Sud-Est AsiaticoAllo scattare del settimo mese dalla partenza, suonati i 9500 km, prendiamo un aereo - anzi tre per l'esattezza - che ci portano da Guwahati, India, fino a Mandalay, la bellissima città birmana sede del famoso Palazzo Reale. Aspetta aspetta, un aereo? Posted in For a piece of cake
  • 11 marzo 2017Impariamo a leggere le etichette alimentariLeggere le etichette può contribuire alla prevenzione delle malattie: è possibile fare scelte più sane e più corrette in termini di apporto ed equilibrio tra i nutrienti e nel lungo termine questo può fare la differenza. Posted in Comportamento a tavola
  • 15 febbraio 2017Che cos’è l’onicogrifosi?Il termine onicogrifosi descrive un’unghia che assomiglia a un artiglio. È un segno di disuguale crescita della matrice dell’unghia che produce una lamina ungueale che cresce più in spessore che in lunghezza, ricurva lateralmente perché cresce di più da un lato rispetto all’altro e spesso con la punta rivolta all’ingiù. Posted in Unghie e onicopatie