‘Calzini tecnologici’ per la cura del piede diabetico

Il ‘piede diabetico’ è una complicanza del diabete che comporta per i piedi del malato ulcere e tagli che si infettano facilmente e sono curabili con difficoltà, lunghe sofferenze e che possono portare all’amputazione. Questa complicanza è causata dalla cattiva circolazione periferica di cui soffrono i diabetici i cui tessuti sono quindi scarsamente ossigenati nelle estremità.
Studi clinici effettuati dall’Università del Texas, a Dallas, hanno dimostrato che gli zeoliti, minerali di origine vulcanica molto porosi, possono aiutare se messi a contatto della pelle in quanto rilasciano ossido nitrico.
Sono stati quindi realizzati dei ‘calzini tecnologici’ che possono sostituire le consuete cure a base di pomate antibiotiche e garze in quanto evitano le ferite provocate dalle normali calze e dalle scarpe. Semplici ‘calzini’ quindi, possono migliorare la qualità della vita delle persone diabetiche.

 

 

 

 

Fonte: 4 marzo 2010, farmacia.it

Potrebbero interessarti

  • 15 maggio 2017Diabete tipo 1: in arrivo in Italia il primo microinfusore “economicamente sostenibile”L’aumento costante dei diabetici tipo 1 (DT1) e la disponibilità di device sempre più evoluti pongono oggi i sistemi sanitari di fronte a una grande sfida: soddisfare la crescente richiesta di sistemi di microinfusione come opzione di scelta, con conseguente impatto sui costi, a fronte di budget limitati. Posted in NEWS - 2017
  • 30 giugno 2017Il medico di famiglia in Lombardia: punto di riferimento privilegiato per il malato cronicoLa presa in carico del paziente cronico rappresenta sicuramente la maggior sfida per qualunque Sistema Sanitario. La legge 23/15 coglie questa sfida dal punto di vista della multidisciplinarietà e dell’integrazione tra le diverse anime della presa in carico, ma il sistema può funzionare solo se garantisce “prossimità”.   Posted in Regioni
  • 5 luglio 2017CMMC – Cooperativa Medici Milano CentroLa CMMC è una cooperativa di servizio nata già nel 1997 con l’obiettivo di fornire, ai propri soci medici di medicina generale (MMG), gli strumenti e i servizi necessari allo svolgimento della professione (spazi, personale, attrezzature) in una logica di economia di scala. Posted in Regioni