Cioccolato fondente per il cuore dei diabetici di tipo 2?

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’inglese Hull University, il cioccolato fondente (non arricchito da nocciole o bianco) potrebbe prevenire malattie cardiache nelle persone con diabete di tipo 2 grazie ai polifenoli che contiene. Gli autori della ricerca, che è stata pubblicata su Diabetic Medicine, hanno fatto assumere per 16 settimane a 12 volontari con diabete di tipo 2 tavolette di cioccolato, alcune delle quali erano state arricchite con polifenoli: chi aveva mangiato il cioccolato arricchito aveva migliorato i livelli di colesterolo buono e diminuito il colesterolo totale.
Secondo il coordinatore della ricerca, Steve Atkin «Per un approccio equilibrato alla dieta e allo stile di vita, nelle diete dei soggetti con diabete di tipo 2 bisognerebbe includere il cioccolato con un alto contenuto di cacao». Non tutti sono però d’accordo: i ricercatori di Diabetes Uk, organizzazione britannica per la ricerca e il sostegno ai malati, ritengono che potrebbe essere frainteso il risultato dello studio, se interpretato come un’autorizzazione a mangiare più cioccolato «Gli effetti deleteri per la salute dei pazienti dei grassi e degli zuccheri presenti nel cioccolato fondente, potrebbero superare i piccoli benefici dei composti del cioccolato fondente».

 

 

 

Fonte: 18 ottobre, asca.it

Potrebbero interessarti