Diabete, controllo glicemico e mortalità coronarica

E’ stato dimostrato che uno scarso controllo glicemico è associato ad un sostanziale incremento nel rischio di mortalità per cardiopatia ischemica nei pazienti diabetici, ma con un controllo glicemico ragionevolmente buono questo rischio è paragonabile a quello osservato nei soggetti non diabetici. Ciò si aggiunge alle ragioni per raccomandare un buon controllo glicemico nei soggetti diabetici, ed inoltre sottolinea la necessità di tenere sotto controllo al contempo gli altri fattori di rischio cardiovascolare in modo appropriato. L’analisi dell’HbA1c come variabile continua fluttuante nel tempo ha dimostrato un incremento del 30 percento del rischio per ciascuno punto di incremento dell’HbA1c nei pazienti diabetici senza malattie cardiovascolari note di base.

 
FonteEur Heart J 2009; 30: 1372-7

Potrebbero interessarti