Diabete: migliorare l’ambiente urbano e la salute dei cittadini

Al via un progetto internazionale di collaborazione tra C40 Cities Climate Leadership Group e un partner farmaceutico volto a migliorare le politiche ambientali nelle città, una strategia di cui beneficiano salute e benessere dei cittadini.

 

Roma, 21 dicembre 2015 – C40 Cities Climate Leadership Group ha oggi annunciato una partnership con un’azienda farmaceutica basata sulla promozione di specifiche ricerche volte a dimostrare che le politiche “verdi” in città apportano benefici sia all’ambiente che alla salute del cittadini. C40 è un network formato da 80 metropoli di tutto il mondo, tra cui Roma, Milano e Venezia, con lo scopo di contribuire alla lotta al cambiamento climatico e alla creazione di azioni urbane per ridurre le emissioni di gas serra e i rischi climatici e al tempo stesso migliorare la salute, il benessere e le opportunità economiche dei cittadini.

Nella partnership è centrale il ruolo delle città nella lotta al cambiamento climatico e alla cattiva salute. Gli stili di vita urbani contribuiscono all’epidemia diabetica e due terzi dei 415 milioni di persone che convivono con questa condizione in tutto il mondo si trovano nelle aree urbane.1 Inoltre la rapida espansione delle città consuma i due terzi dell’energia globale e causa oltre il 70% delle emissioni di anidride carbonica (CO2).2

Dai programmi di bikesharing alle strategie attuate a livello globale (vedi conferenza di Parigi sul clima) per limitare l’impatto di alluvioni e ondate di calore, le autorità cittadine stanno già prendendo decisioni per ridurre le emissioni e garantire benefici ai cittadini. Il progetto di ricerca aiuterà le autorità a organizzare piani d’azione che abbiano un grande impatto nel ridurre le emissioni e migliorare salute e benessere.

 

Città del Messico, appartenente al network C40 e allo studio Cities Changing Diabetes, ha osservato direttamente come le politiche di riduzione delle emissioni di gas serra possano avere effetti positivi a lungo termine sulla salute e il benessere dei cittadini”, ha detto il sindaco di Città del Messico Miguel Ángel Mancera. “Questo progetto fornirà prove che confermino ciò che ogni sindaco del network C40 sa, ovvero che le politiche “green hanno benefici che vanno ben oltre la semplice riduzione delle emissioni”.

La ricerca ad opera della nuova partnership beneficerà delle conoscenze provenienti dallo studio Cities Changing Diabetes, il più grande studio al mondo sul diabete urbano condotto dall’University College di Londra (UCL).

Commentando gli scopi della partnership, Mark Watts, direttore esecutivo di C40, afferma: “Ogni settimana, 1,4 milioni di persone si trasferiscono in città. Affrontare il cambiamento climatico e ridurre le emissioni urbane di gas serra non è importante solo nell’ottica del riscaldamento globale ma anche per la salute e il benessere dei cittadini di tutto il mondo. Politiche ‘verdi’ permettono di avere aria più pulita, nuovi posti di lavoro, un reddito cittadino più alto e molti altri benefici. C40 pensa che identificando più chiaramente questi benefici, la ricerca permetterà ai sindaci e ai responsabili politici urbani di intraprendere azioni ancora più forti in ambito climatico nelle città di tutto il mondo.

Questa partnership fa parte delle iniziative in tema di Urban Health che si svolgeranno in Italia in vista di Roma come tappa di Cities Changing Diabetes 2017.

 

C40 Cities Climate Leadership Group

Il C40 Cities Climate Leadership Group, giunto al decimo anno di attività, collega oltre 80 delle più grandi città del mondo, che rappresentano oltre 600 milioni di persone e un quarto dell’economia globale. Creato e diretto dalle città, C40 è focalizzato sulla lotta al cambiamento climatico e sulla creazione di azioni urbane per ridurre le emissioni di gas serra e i rischi climatici e al tempo stessi migliorino la salute, il benessere e le opportunità economiche dei cittadini. L’attuale presidente del C40 è il sindaco di Rio de Janeiro Eduardo Paes; il tre volte sindaco di New York Michael R. Bloomberg è presidente del consiglio di amministrazione. Il lavoro di C40 è reso possibile dai nostri tre finanziatori strategici: Bloomberg Philanthropies, Children’s Investment Fund Foundation (CIFF) e Realdania. Per saperne di più sul lavoro di C40 e le nostre città: www.c40.org

 


Bibliografia

1. International Diabetes Federation, IDF Atlas, 7th edition, 2015.

2. World Energy Outlook, 2008

Fonte

Comunicato stampa HealthCom Consulting, 21 dicembre 2015

Potrebbero interessarti

  • 7 dicembre 2016Roma: metropoli scelta per il 2017 dal programma Cities Changing Diabetes®Il progetto coinvolge Istituzioni nazionali, amministrazioni locali, mondo accademico e terzo settore, con l’obiettivo di evidenziare il legame fra il diabete, in particolare diabete di tipo 2, e le grandi città e promuovere iniziative per salvaguardare la salute dei cittadini e prevenire la malattia. Posted in Mondo, Europa
  • 13 novembre 201614 novembre: “Stati Generali sul diabete 2016”In coincidenza con la Giornata Mondiale del Diabete, si svolgerà a Roma, lunedì 14 novembre, a partire dalle ore 16:15, presso l’Auditorium “Cosimo Piccinno” del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1), l’evento istituzionale “Stati generali sul diabete 2016”. Posted in EVENTI - 2016
  • 25 novembre 2016L’Uruguay e l’arrivo in BrasileL'Uruguay è probabilmente lo stato meglio sviluppato del Sudamerica. La qualità del cibo è ottima, almeno a giudicare da quello che vedevo nei mercati e nei ristoranti, ma i costi mi hanno costretto a cucinare praticamente sempre da solo in ostello. Posted in Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni