Dolce Diabete

Diabete Impariamo a conoscere il diabete giocando e divertendoci

Mauro Di Leo
Technological Research, 2002

 

Comunicare con un bambino può essere un’impresa difficile, e può esserlo ancora di più se vogliamo richiamare l’attenzione del bambino che ha il diabete. Il tentativo è quello di aumentare la comprensione della malattia, incoraggiando il bambino a partecipare, dapprima con l’aiuto dei genitori, successivamente da solo, al controllo della propria malattia. Un vocabolario parallelo a quello consueto, che l’educatore può utilizzare con il bambino, è il linguaggio ricreativo, vale a dire la comunicazione e l’educazione attraverso il gioco, utilizzando gli stessi metodi che generalmente qualunque bambino o ragazzo utilizzano nella loro vita. È stato reso possibile scrivere un libro inconsueto, di facile comprensione per i bambini diabetici dai 6 ai 12 anni, e per i loro genitori, ma utile e divertente per tutti. [sito]

Potrebbero interessarti

  • 29 maggio 2017Storie di frutta e zuccheri in ThailandiaNell'immaginario collettivo la Thailandia è rappresentata da spiagge bianche, acque limpide e isole tropicali. Allora come abbiamo fatto io e Riccardo a gironzolare in questo meraviglioso Paese per oltre un mese e mezzo, innamorarcene e non vedere nemmeno un briciolo di mare? Posted in For a piece of cake
  • 10 luglio 2017La salute della bocca non va in vacanzaL’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) propone un vademecum con i suggerimenti utili a far sì che la pausa estiva sia un’occasione per prenderci cura della salute dei nostri denti. Posted in Viaggi e vacanze
  • 27 aprile 2017Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a NovaraObiettivo dell’incontro del 6 maggio è quello di far conoscere, condividere esperienze e saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato. Posted in Fabio Braga