L’esame fisico e neurologico

Che cosa valuta in genere il medico

  • Segni vitali
  • Presenza e intensità del dolore
  • Valori di pressione arteriosa in posizione supina ed eretta
  • Esame cardiovascolare per valutare presenza di: aritmie, riduzione del battito cardiaco, edema, ritardato riempimento dei capillari
  • Esame cutaneo (cute secca, altre alterazioni cutanee, temperatura…)
  • Esame accurato dei piedi (asimmetria, integrità della forma, presenza di callosità, aree arrossate o infette tra le dita, salute delle unghie, etc)
  • Esame neurologico con piccoli test per la sensibilità e mobilità nervosa (per es. test del monofilamento, valutazione dei riflessi osteo-tendinei e della forza muscolare con apposito martelletto etc)
  • Valutazione finale di tutti gli screening positivi riscontrati

Potrebbero interessarti

  • 13 agosto 2017Neuropatia Diabetica: l’ultimo Position Statement dell’ADANel gennaio 2017, l’American Diabetes Association (ADA) ha pubblicato su “Diabetes Care”, un Position Statement sulla neuropatia diabetica. È un documento aggiornato che rappresenta la posizione e il punto di vista dell’Associazione sulla complicanza diabetica più frequente. Posted in Neuropatia
  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia
  • 16 ottobre 201714-20 novembre 2017: nelle farmacie aderenti, screening gratuito della glicemiaDiabete: in occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2017, è prevista la prima Campagna Nazionale di Screening nelle Farmacie aderenti. Dal 14 al 20 novembre, offriranno gratuitamente l’autoanalisi della glicemia ai cittadini che lo desiderano e li sottoporranno a un questionario anonimo. Posted in NEWS - 2017