Fattori di rischio

  • I fattori di rischio per il diabete mellito di tipo 1 non sono ancora del tutto chiariti. Sono state elaborate diverse ipotesi. Proteine del latte ed infezioni virali sono tra i fattori chiamati in causa per spiegare lo scatenarsi del processo autoimmune in soggetti con una particolare predisposizione genetica, ma non si escludono anche altre cause.
  • I fattori di rischio del diabete di tipo 2 sono maggiormente noti e riportati nella tabella seguente.

 

Principali fattori di rischio di diabete di tipo 2
  • Familiarità (in particolare genitori, fratelli o sorelle o figli affetti da diabete)
  • Sovrappeso (Indice di Massa Corporea (IMC o BMI)> 25 Kg/m2) od obesità (IMC>30 Kg/m2)
  • Ipertensione arteriosa
  • Valori elevati di colesterolo nel sangue
  • Valori elevati di trigliceridi nel sangue
  • Precedente diabete insorto in gravidanza (diabete gravidico) o parto di neonato con peso corporeo maggiore di 4 Kg
  • Sedentarietà

 

  • In tutte queste condizioni è sempre consigliabile consultare il proprio medico al fine di eseguire una glicemia a digiuno e, se necessario, un test da carico orale di glucosio. Se i valori sono normali, la glicemia va comunque controllata periodicamente, almeno una-due volte all’anno, con un semplice esame del sangue a digiuno.
  • Dal momento che l’età di insorgenza del diabete mellito di tipo 2 è tra i 35 ed i 45 anni, dopo questa età è opportuno controllare con maggiore regolarità la glicemia plasmatica a digiuno ed effettuare periodicamente un test da carico di glucosio. Infatti, quanto più precoce è la diagnosi, tanto più efficace è la terapia mirata alla prevenzione delle complicanze croniche.

 

 

Potrebbero interessarti

  • 14 settembre 2017Metformina nelle donne con precedente diabete gestazionale: previene il diabete?La somministrazione di metformina a lungo termine (15 anni) in donne che hanno sofferto di diabete gestazionale durante la gravidanza sembra essere particolarmente efficace nel prevenire l’insorgenza di diabete di tipo 2, e potrebbe giustificare un maggiore utilizzo preventivo nelle donne a rischio elevato. Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali
  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia
  • 6 luglio 2017I.M.L. – Cooperativa Iniziativa Medica LombardaIML, iniziativa no profit, è in grado di offrire ai medici di famiglia tutti gli strumenti necessari per la gestione della cronicità che, da soli, non potrebbero avere. Si occupa della fornitura di strumenti informatici sempre più avanzati e di supporto al telemonitoraggio e alla telemedicina. Posted in Regioni