Gli indici glicemici

Scacco al diabeteScegli gli alimenti giusti per stare bene

Michel Montignac
Tecniche Nuove, 2010

 

 

Ponendo le basi di una nuova filosofia alimentare, Montignac negli ultimi venti anni ha dimostrato che la scelta degli alimenti è fondamentale per la salute. Ritrovare il giusto equilibrio delle abitudine alimentari può non solo aiutare a perdere i chili di troppo, ma anche a prevenire malattie metaboliche come il diabete e le patologie cardiovascolari.
Il metodo Montignac dimostra che non è il fattore energetico a determinare l’aumento di peso e che la cosa importante in un alimento è la sua qualità piuttosto che la quantità di calorie che contiene. Infatti, per dimagrire, il punto non è mangiare meno ma mangiare meglio, scegliendo gli alimenti in base agli effetti metabolici che essi producono. Scegliendo, quindi, i “buoni” glucidi e i “buoni” grassi, il metabolismo orienta l’organismo a bruciare l’energia del pasto invece che a immagazzinarla. È fondamentale quindi conoscere l’indice glicemico degli alimenti e dare la preferenza a quelli con un valore basso.

 

Che cos’è l’indice glicemico?
L’indice glicemico misura la capacità di un glucide (a contenuto identico di glucide puro) di elevare la glicemia, in rapporto a una scala di valori costruita prendendo il glucosio come punto di riferimento. Il libro contiene due tabelle con gli indici glicemici degli alimenti più comuni, una in ordine alfabetico, l’altra per ordine di IG. [sito dell’editore]

 

Potrebbero interessarti

  • 19 aprile 2017Night market e frutta fresca: Myanmar, benvenuti nel Sud-Est AsiaticoAllo scattare del settimo mese dalla partenza, suonati i 9500 km, prendiamo un aereo - anzi tre per l'esattezza - che ci portano da Guwahati, India, fino a Mandalay, la bellissima città birmana sede del famoso Palazzo Reale. Aspetta aspetta, un aereo? Posted in For a piece of cake
  • 29 maggio 2017Storie di frutta e zuccheri in ThailandiaNell'immaginario collettivo la Thailandia è rappresentata da spiagge bianche, acque limpide e isole tropicali. Allora come abbiamo fatto io e Riccardo a gironzolare in questo meraviglioso Paese per oltre un mese e mezzo, innamorarcene e non vedere nemmeno un briciolo di mare? Posted in For a piece of cake
  • 22 aprile 2017Colesterolo “cattivo” e colesterolo “buono”. Perché?Il colesterolo è un particolare grasso (o lipide) che si trova esclusivamente negli alimenti di origine animale e può essere sintetizzato anche dal nostro organismo. E’ una molecola di grande importanza e utilità biologica, componente di tutte le membrane cellulari e del rivestimento di mielina che ricopre i nervi. Posted in Grassi