I livelli dell’antagonista del recettore IL-1 preannunciano insorgere del diabete

Nell’organismo di pazienti affetti da diabete di tipo 2 la presenza dell’IL-1RA, recettore antagonista dell’interleuchina 1 beta, migliora la regolazione del livello di glicemia nel corpo. Tuttavia secondo i risultati di uno studio recente, la presenza in elevate quantità di questo inibitore in soggetti sani sembrerebbe preannunciare l’insorgere del diabete di tipo 2.
Secondo i ricercatori la spiegazione risiede nel fatto che l’organismo, allertato contro i primi disturbi che preannunciano la malattia vera e propria, cerchi di stimolare l’IL-1, marcatore delle infiammazioni, per difendersi. Quando questo tentativo di difesa fallisce i livelli del recettore antagonista dell’IL-1 restano alti e il diabete insorge comunque.
Per gli esperti resta da capire se stimolando ulteriormente la reazione dei marcatori antinfiammatori sia possibile evitare o comunque ritardare la comparsa della malattia.

 
Fonte: Diabetes Care 2009; 32: 421-3

Potrebbero interessarti