Il danno dei piccoli vasi periferici

Le complicanze microvascolari, tipiche del diabete, interessano i piccoli vasi della circolazione periferica (rete capillare, vedi sotto), soprattutto a carico di occhi (retinopatia), reni (nefropatia) e sistema nervoso (neuropatie periferiche).
Molta attenzione ed una cura costante va rivolta al piede, che va incontro a rischi di ulcerazioni anche gravi (che possono ulteriormente complicarsi con gravi infezioni); si tratta del cosiddetto “piede diabetico” che può essere dovuto sia ad una riduzione della circolazione arteriosa che ad alterazioni dirette delle fibre nervose del piede.


Rete capillare
I due sistemi circolatori, arterioso e venoso, sono collegati dai capillari, che formano delle vere e proprie reti la cui densità varia a seconda del tipo di tessuto. Le pareti dei capillari sono permeabili in modo da permettere lo scambio – tra il sangue e le cellule dei tessuti – di sostanze nutritive, di liquidi che trasportano ossigeno e di prodotti di scarto.

reteCapillare

Potrebbero interessarti

  • 3 maggio 2017MicroalbuminuriaLa presenza di piccole quantità di albumina nelle urine (microalbuminuria) può comparire negli stadi molto precoci della nefropatia diabetica e può fungere da campanello d’allarme per questa temibile complicanza. Posted in Capire gli esami
  • 27 marzo 2017I lipidi (grassi): classi e funzioni principaliI lipidi dal punto di vista energetico rappresentano la sorgente più concentrata di energia, sono praticamente insolubili in acqua, ma solubili nei solventi organici (etere, benzina, cloroformio, ecc.). Posted in Grassi
  • 21 giugno 2017Lupus e sole: i consigli per gestire la malattia in estateIl lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia autoimmune, dall’origine ancora incerta, che colpisce soprattutto le donne. Circa il 30% delle persone con LES sviluppano nel tempo una seconda, terza o quarta malattia autoimmune, tra cui è possibile anche il diabete di tipo 1, per quanto raramente (0.6%-1.2%). Posted in Diabete e prurito