Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a Novara

Novara, sabato 6 maggio 2017 – Appuntamento da non perdere con l’AGD Novara onlus. Il Presidente Fabio Braga e il Direttivo formato dal Vice Presidente Francesca Russano e il Consigliere Eleonora Sacchi hanno organizzato un evento in una location di assoluto rilievo, il Teatro Faraggiana di Novara (corso della Vittoria 2/N), insieme ad ospiti di fama internazionale, tra cui il prof. Camillo Ricordi.

 

Tutela legale e prospettive terapeutiche: due tematiche di grande attualità

Obiettivo dell’incontro del 6 maggio, che è stato il tema di una conferenza stampa odierna, è quello di far conoscere, condividere esperienze e soprattutto saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato (scarsa attività fisica e non regolare, alimentazione troppo ricca di zuccheri e grassi). Per questo motivo AGD Novara onlus ha organizzato un convegno che prevede la presenza e la collaborazione di personalità di assoluto rilievo nel mondo della ricerca, della medicina e della previdenza. Si parlerà soprattutto di tutela legale, di ricerca avanzata e di prospettive future della terapia per il diabete di tipo 1.

 

Il programma del Convegno, a ingresso libero e gratuito

Si comincia alle ore 9 con la registrazione dei partecipanti e il saluto del presidente Fabio Braga, oltre alla presentazione del convegno.
Alle ore 9.15, l’ing. Giovanni Lamenza (presidente di AGD Italia) tratterà il tema ‘Legge 104 – Il punto di vista di AGD Italia’.
Alle ore 9.45, il dott. Onofrio De Lucia (vice presidente della Commissione Medica Superiore dell’Inps) svilupperà l’argomento ‘Il minore affetto da Diabete Mellito di tipo 1 – Legge 104/92 e Invalidità civile. Linee guida Inps’.
Alle ore 11, sarà la volta del prof. Camillo Ricordi (professore di Chirurgia e Medicina della divisione trapianti cellulari presso l’Università di Miami e direttore del Diabetics Research Institute) che presenterà ‘Dal trapianto del pancreas endocrino alle strategie per bloccare l’autoimmunità e rigenerare cellule che producono insulina’.

Durante il Convegno, ci sarà modo di ascoltare gli ultimi risultati e il progresso delle ricerche per una cura biologica del diabete (terapie generali e medicina rigenerativa); inoltre, il prof. Camillo Ricordi – che per la prima volta è ospite di AGD  Novara – presenterà anche un nuovo ‘trial’ (processo) per bloccare la progressione del diabete di tipo 1 e/o aiutare soggetti affetti da diabete da anni. Per questo è importantissima la partecipazione di soggetti e familiari di soggetti diabetici, oltre che di persone che hanno a che fare col mondo del diabete (medici, paramedici, farmacisti, insegnanti, istruttori sportivi, alimentaristi e nutrizionisti).

 

Seguiranno domande e discussione col pubblico presente in sala sui temi trattati.

La chiusura del lavori è prevista per le ore 13.

 

Indispensabile la registrazione

Sarà possibile partecipare al convegno – che vanta il patrocinio dell’Ospedale ‘Maggiore della Carità’ di Novara – solo a seguito di prenotazione scrivendo a: info@agdnovara.it.
Ricordiamo che è un appuntamento assolutamente da non perdere, un’occasione davvero unica, per potersi confrontare con assolute personalità sul tema del Diabete Mellito; l’appello è dunque per tutti coloro che convivono in famiglia o di persona con questa malattia, per saperne di più e avere un’arma efficace e preziosa per affrontarla con maggiore serenità.

 

Per ulteriori informazioni: info@agdnovara.it.

 

Vai all’evento »

 

 

Potrebbero interessarti

  • 12 agosto 2017L’orizzonte ogni giorno un po’ più in làMissione compiuta per Claudio Pelizzeni, tornato ormai da 6 mesi e precisamente l’11 febbraio 2017 quando è sceso dal treno nella “sua” Piacenza, dopo un viaggio di 1000 giorni, attraverso 44 paesi, in un viaggio lento, senza mai prendere un aereo e con un compagno scomodo, come il diabete di tipo 1. Posted in Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni
  • 25 settembre 2017Diabete tipo 1: la ricerca scientifica di Novara passa dal DRI di MiamiFirmato un importante accordo di collaborazione tra la Diabetologia dell’ Ospedale Maggiore della Carità di Novara e il Diabetes Research Institute (DRI), centro di eccellenza di Miami diretto dal professor Camillo Ricordi, che ha costruito e realizzato la tecnica e le strutture per il trapianto di insule pancreatiche nell'adulto con diabete. Posted in Fabio Braga
  • 18 settembre 2017Da Cortina a Dobbiaco, in bici con il diabete di tipo 1Con il DT1 si può, anche pedalare insieme. Era questo l’obiettivo della pedalata per persone con diabete di tipo 1, non a scopo competitivo ma per far comprendere come i pazienti insulino-dipendenti possano condurre una vita normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo. Posted in NEWS - 2017