Il progetto aderenza: “Segui la terapia” a Torino

Partito alla fine del 2016 all’ASL1 di Torino, il progetto vuole migliorare l’aderenza alla terapia delle persone con una patologia cronica come il diabete o l’ipertensione o altre soprattutto per le persone che hanno difficoltà a seguire una terapia nel tempo.

 

Aderire alla terapia significa osservare le ricevute dal medico, a partire dallo stile di vita attivo, da una dieta equilibrata fino alla corretta assunzione dei farmaci prescritti rispettando tempi, dosaggi e modalità raccomandate, senza cambiare o ridurre alcuno di questi parametri.

 

Medici e farmacisti esprimono questo concetto come “aderenza terapeutica“, definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come “La misura in cui il paziente segue le raccomandazioni del medico, come ad esempio assumere farmaci, seguire una dieta e/o realizzare dei cambiamenti nel proprio stile di vita”.

 

Il progetto aderenza “Seguilaterapia”

Seguilaterapia è un servizio che consente al proprio farmacista – grazie alla collaborazione con il medico – di guidare una persona per tutto il periodo di una terapia, minimizzando dimenticanze ed errori. Il paziente riceve – a scelta – un SMS, un avviso dall’application, una telefonata sul cellulare o sul telefono fisso con messaggio registrato che gli ricorda di assumere il farmaco giusto all’ora esatta. Viene anche avvisato se quando si avvicina l’esaurimento della confezione.
Il Progetto è realizzato con il patrocinio di Federfarma e quindi la collaborazione dei Farmacisti oltre che dei Medici di Medicina Generale.

 

Come si aderisce al progetto?

L’adesione al progetto Seguilaterapia è semplice e gratuita. Basta recarsi in una delle farmacie aderenti e richiedere di essere inserito gratuitamente nel sistema fornendo al farmacista:

  • il piano di cura rilasciato dal medico curante;
  • il numero di telefono sul quale si desidera ricevere i promemoria o essere contattato.

Grazie a questi dati il farmacista potrà creare il “piano di adesione personale”. Il farmacista va sempre informato su eventuali modifiche di dosaggi e/o medicinali da parte del medico, in modo che il proprio piano di cura sia sempre aggiornato e Seguilaterapia possa avvisare nel modo corretto.

 

Scopri qui l’elenco delle farmacie aderenti »

Per ulteriori informazioni vai al sito del progetto »

 

 

Potrebbero interessarti

  • 18 settembre 2017Da Cortina a Dobbiaco, in bici con il diabete di tipo 1Con il DT1 si può, anche pedalare insieme. Era questo l’obiettivo della pedalata per persone con diabete di tipo 1, non a scopo competitivo ma per far comprendere come i pazienti insulino-dipendenti possano condurre una vita normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo. Posted in NEWS - 2017
  • 27 ottobre 2017Diabete: le novità dei nuovi LEAI nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) sono stati pubblicati sulla G.U. del 18 marzo 2017, Supplemento n. 15 (DPCM 12 gennaio 2017); con tale decreto sono stati ridefiniti il numero e tipo di prestazioni delle quali i cittadini italiani potranno usufruire gratuitamente o a seguito del pagamento di una quota di partecipazione. Posted in Italia
  • 23 ottobre 2017#GMD17/#WDD17 – La giornata mondiale del diabete 2017La giornata mondiale del diabete – il 14 novembre 2017 - quest’anno è dedicata alle donne. In realtà la campagna di sensibilizzazione “IL NOSTRO DIRITTO AD UN FUTURO PIÚ SANO. AGISCI OGGI PER CAMBIARE DOMANI” durerà dal 6 al 18 novembre 2017. Posted in EVENTI - 2017