Il sistema nervoso

Il sistema nervoso centrale (SNC) è costituito da cervello e midollo spinale.
Rappresenta il nostro centro di comando. Il SNC controlla i movimenti muscolari, assembla e interpreta tutte le informazioni sensoriali che arrivano al sistema nervoso periferico (SNP), costituito da nervi motori e sensitivi.

 

Il sistema nervoso periferico (SNP) è costituito da fibre nervose che dal SNC si diramano nell’organismo (nervi periferici).
È formato da 31 paia di nervi spinali e da 12 paia di nervi cranici.
Grazie alla trasmissione nervosa, i nervi periferici consentono alle diverse parti del corpo di comunicare tra loro in modo rapido ed efficace.
I nervi spinali trasportano messaggi sia sensoriali che di movimento e sono chiamati “nervi misti”. Tra i nervi cranici ci sono cinque coppie di nervi motori, tra paia di nervi sensoriali, e quattro paia  di nervi misti.

sistemaNervoCenPer

Potrebbero interessarti

  • 30 gennaio 2018Interazione tra diabete e tumori: esperti a confronto a UdineL’endocrinologia oncologica è una disciplina medica che studia i tumori che si sviluppano nel sistema endocrino come ad esempio il tumore della tiroide, molto comune, e il più raro tumore neuroendocrino del pancreas che causa una prevalenza di diabete significativamente più elevata rispetto alla popolazione generale. Posted in Tumori
  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa
  • 31 gennaio 2018Differenze principali tra diabete di tipo 1 e di tipo 2Il diabete di tipo 1 ha un esordio sempre brusco più spesso durante l’infanzia e l’adolescenza (può comunque manifestarsi in età adulta in soggetti predisposti). Il diabete di tipo 2 compare più spesso nel soggetto adulto o anziano, dopo i 35-40 anni. Posted in Diabete di tipo 2