Il vino fa buon sangue. E una vita più lunga

Il proverbio popolare che recitava “il vino fa buon sangue” ha trovato un valido sostegno da una ricerca condotta presso la Wageningen University e pubblicata sul Journal of Epidemiology and Public Health.
Lo studio olandese ha coinvolto 1.374 uomini nati tra il1900 e il 1920 e all’età di 40 anni ed è proseguito fino al 2000. Nel corso degli anni gli studiosi hanno esaminato e analizzato abitudini alimentari, consumo di alcol, vizio del fumo e indice di massa corporea tenendo anche in considerazione di ictus, infarti, diabete e tumori.
I risultati hanno sottolineato una maggiore longevità per gli uomini che consumavano alcol in quantità moderata. In particolare il vino, fino a 20 grammi in un giorno, pari a due bicchieri, sembra riesca a ridurre il rischio di mortalità del 36% rispetto a chi non beve alcolici. Mezzo bicchiere al giorno riduce invece il tasso di mortalità del 40% e il rischio di patologie cardiovascolari del 48%.
Non è quindi da vietare il consumo di bevande alcoliche, purché sia fatto con moderazione e privilegiando, se possibile, il vino  per ottenere cinque anni di vita in più.

 

 
Fonte: 30 gennaio 2010, newsfood.com

Potrebbero interessarti

  • 31 maggio 201731 maggio 2017: Giornata Mondiale senza Tabacco, i milanesi e il fumoÈ in crescita il numero di milanesi che dichiara di non avere intenzione di smettere di fumare. È questo uno dei dati che emerge dall’indagine che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - LILT di Milano ha commissionato alla Doxa in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, che si celebra ogni 31 maggio. Posted in Fumo
  • 31 maggio 2017I rischi del fumoIl fumo è considerato il principale fattore di rischio per le patologie respiratorie, malattie cardiovascolari, tumori al polmone, al cavo orale, laringe e diversi tipi di neoplasie. Il fumo, attivo o passivo, produce nell’organismo diversi effetti dannosi, tra cui un maggior rischio di diabete di tipo 2. Posted in Fumo
  • 6 luglio 2017I.M.L. – Cooperativa Iniziativa Medica LombardaIML, iniziativa no profit, è in grado di offrire ai medici di famiglia tutti gli strumenti necessari per la gestione della cronicità che, da soli, non potrebbero avere. Si occupa della fornitura di strumenti informatici sempre più avanzati e di supporto al telemonitoraggio e alla telemedicina. Posted in Regioni