La dieta per il diabetico di tipo 2

Nutrirsi in modo sano è la prima terapia del diabete. Fondamentale per la qualità della vita del diabetico è seguire in modo rigoroso le indicazioni degli specialisti elaborate su misura per voi, in base ai vostri fabbisogni giornalieri (determinati dall’età, dal peso corporeo, dal sesso, dallo stile di vita, dalla presenza di altre malattie o terapie con farmaci in corso, etc) e al valore nutritivo ed energetico dei vari alimenti.

 

Consigli generali per la dieta di un diabetico
  • E’ importante consumare i pasti sempre agli stessi orari
  • Consumare cibi ricchi in amidi (carboidrati) a ogni pasto, scegliendo quelli ricchi in fibre
  • Ridurre il consumo di grassi, condimenti e cibi molto elaborati
  • Limitare il consumo di zuccheri semplici (frutta e zucchero da cucina)
  • Usare poco sale
  • Limitare l’uso di alcolici (1-2 bicchieri di vino al giorno)
  • Non bere superalcolici
  • Mangiare regolarmente tre volte al giorno, senza fare spuntini al di fuori delle ipoglicemie.
  • Tenere sempre a disposizione carboidrati a rapido assorbimento, per tutelarsi da un’improvvisa crisi ipoglicemica
  • Consumare fibre ogni giorno è salutare
  • È importante imparare l’equivalenza dei cibi in termini di zuccheri e calorie, in modo da poter fare delle sostituzioni di alcuni alimenti con altri più indicati e di gestire meglio la propria dieta quando si è fuori casa
  • Controllare regolarmente il peso corporeo

 

Elaborare una dieta non significa stabilire un programma restrittivo e difficile da seguire, ma piuttosto elaborare insieme al medico un piano alimentare sano che tenga conto delle esigenze individuali, non escluso il piacere della buona tavola.

Potrebbero interessarti

  • 29 novembre 2017L’alimentazione della donna diabeticaLe donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna. Posted in Nutrizione
  • 31 dicembre 2017Adesione alla terapia per il diabeteL’adesione alla terapia antidiabetica è uno dei principali fattori che concorrono al buon controllo del diabete nel tempo e al minor rischio di complicanze. Una scarsa aderenza terapeutica ha ricadute negative sul controllo della malattia. Posted in Adesione alla terapia
  • 31 dicembre 2017Principali motivi di scarsa adesione al trattamento antidiabeticoIl diabete mellito tipo 2 è una delle malattie croniche in cui è più facile riscontrare un basso livello di aderenza al trattamento in senso lato che comprende quindi cambiamento dello stile di vita, seguire una dieta e un programma di attività fisica e la terapia con farmaci, uno o più, in associazione. Posted in Adesione alla terapia, Adesione terapia