LA DOLCE VITA 2.0: in arrivo la nuova APP per diabetici

Ha rubato il nome a un capolavoro di Fellini, la nuova app per diabetici: “La dolce vita 2.0”, disponibile a breve sia per apple che per android. Nasce da una partnership tra le associazioni scientifiche ADI (Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica) e AMD (Associazione Medici Diabetologi) e Associazione Italiana Diabetici (FAND).

La dolce vita 2.0

Finalità

La nuova application è pensata per aiutare day by day le persone con diabete, ma anche tutti coloro che vogliono prevenirlo, grazie a corrette scelte alimentari.
La dolce vita 2.0 fornisce un supporto quotidiano pratico e innovativo alle persone diabetiche per aiutarle a gestire il proprio fabbisogno nutrizionale giornaliero e quindi a monitorare la propria dieta quotidiana. E’ disponibile sia per tecnologia android (google play store) che per tecnologia apple (apple store).

 

Che cosa fa

La nuova app “La dolce vita 2.0” ha una funzione simile a quella di un diario; permette di calcolare – sulla base dei dati personali e dello stile di vita di ciascuna persona – il fabbisogno giornaliero di chilocalore e macronutrienti: carboidrati, grassi (saturi e insaturi) e proteine raccomandati in un regime di prevenzione e autocontrollo del diabete; inoltre, consente di determinare il rapporto tra chilocalorie introdotte con la dieta e bruciate durante la giornata e di tenere sotto controllo l’andamento della glicemia (diario della glicemia giorno per giorno) in rapporto ai pasti consumati. L’applicazione è in grado di calcolare il residuo dei valori nutrizionali consigliati al fine di aiutare l’utente a compiere le corrette scelte alimentari. Se si pratica un’attività fisica è possibile calcolare il dispendio di energia giornaliera, specificando i minuti di movimento effettuati, al fine di recuperare le calorie spese.
L’app consente di creare facilmente i propri piatti inserendo gli alimenti che li compongono. Una volta salvati è possibile verificare l’apporto dei valori nutrizionali della ricetta per capire se è consigliabile o meno per un diabetico.
Infine, l’app fornisce una “Tabella degli alimenti” che raccoglie i valori nutrizionali di molti tra i più comuni alimenti. La tabella consente di valutare ogni alimento in rapporto alla quantità e qualità dei nutrienti presenti. In caso di dubbi sui valori nutrizionali di alimenti e pietanze sarà anche possibile consultare online un esperto.

 

Le raccomandazioni di ADI e AMD

La cattiva alimentazione è uno dei principali nemici da combattere, insieme alla sedentarietà, per prevenire e affrontare molte patologie, prime fra tutte il diabete di tipo 2, ha affermato durante la presentazione alla stampa uno dei due coordinatori scientifici del progetto, Antonio Caretto, direttore dell’Unità di Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Nutrizione Clinica dell’Ospedale di Brindisi. Lo stesso Caretto ha più volte sottolineato l’importanza di una buona educazione alimentare, per tutti a partire sin dall’infanzia e in particolare per chi soffre di diabete di tipo 2. Controllando la propria alimentazione e svolgendo una vita attiva, si può davvero fare molto per tenere a bada il proprio diabete e soprattutto rallentare la progressione delle complicanze, il vero pericolo del diabete. La nuova app La Dolce Vita 2.0 risponde proprio a questa necessità pratica, fornendo alla persona diabetica uno strumento semplice ma molto utile nella gestione quotidiana del piano dietetico personale, elaborato insieme al proprio medico.
La nuova application si inserisce all’interno di un progetto più ampio di educazione alimentare partito nel 2008 e che si avvale anche di un sito web dedicato proprio al rapporto tra diabete e alimentazione.

 

Fonti
Presentazione La Dolce Vita DuepuntoZero »
Portale dedicato »

Potrebbero interessarti