La glicemia sotto controllo riduce la retinopatia diabetica

Tutti i malati di diabete, anche quelli di tipo 2, devono tenere sotto controllo la glicemia perché l’eccesso di zuccheri nel sangue può portare alla retinopatia diabetica che però può essere ridotta del 33% tenendo bassa la glicemia.
Lo afferma una ricerca effettuata su quasi tremila persone nell’ambito di una più ampia ricerca sull’effetto di diverse terapie su diabetici non gravi e pubblicata sul New England Journal of Medicine.
Secondo lo studio, il tasso di progressione della retinopatia diabetica si è ridotto grazie al controllo intensivo della glicemia per evitarne gli sbalzi, abbinato alla cura contro l’aumento brusco dei grassi nel sangue, ma non al controllo della pressione sanguigna. La retinopatia è peggiorata nel 10,4% dei malati curati con la terapia standard mentre in quelli sottoposti al trattamento intensivo contro la glicemia il peggioramento si è limitato al 7,3%.

 

 
Fonte: 1 luglio 2010, iapb.it

Potrebbero interessarti

  • 18 gennaio 2017La dermopatia diabetica (“shin spots”): che cos’è?Il diabete di tipo 2, essendo una malattia metabolica, ha conseguenze su molti organi del nostro corpo, compresa la cute. La dermatopatia diabetica è tra le manifestazioni cutanee più comuni tra i diabetici di lunga data. Posted in Diabete e prurito
  • 15 febbraio 2017Che cos’è l’onicogrifosi?Il termine onicogrifosi descrive un’unghia che assomiglia a un artiglio. È un segno di disuguale crescita della matrice dell’unghia che produce una lamina ungueale che cresce più in spessore che in lunghezza, ricurva lateralmente perché cresce di più da un lato rispetto all’altro e spesso con la punta rivolta all’ingiù. Posted in Unghie e onicopatie
  • 7 dicembre 2016Disponibile anche in Italia, la nuova insulina rapida Lispro U200, “2×1”Un’iniezione più ‘soft’ e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire, semplificando così la vita dei pazienti adulti con diabete mellito. Posted in Insulina