Le attività suggerite dopo un intervento di cataratta

Ritornare alle attività che ti impegnano ogni giorno aiuterà i tuoi occhi e il tuo cervello a riprendere la tua vita normale il più rapidamente possibile dopo un intervento di cataratta. Inoltre, le tue capacità visive saranno così migliorate che potresti rimanerne sorpreso e avrai voglia di riprendere un passatempo o un hobby che da tempo non praticavi più. Protrai anche scoprire di avere voglia di intraprendere una nuova passione o un sogno rimasto troppo a lungo nel cassetto.

Lo stesso medico ti avrà detto che una volta passata la prima settimana/10 giorni dall’intervento la cosa migliore è esercitarti e riprendere le attività normali il prima possibile. La nuova lente e il coordinamento con le attività cerebrali vanno esercitate.

Di seguito trovi alcuni suggerimenti di attività che potrebbero esserti utili per favorire la cicatrizzazione e l’adattamento della nuova lente. Tali suggerimenti non sostituiscono in alcun modo i consigli che hai ricevuto dal tuo ottico o dal tuo medico che andranno sempre seguiti scrupolosamente e per tutto il tempo che ti è stato indicato.

VISIONE
DA VICINO
Se ti è stata impiantata una lente monofocale (o due) e quindi necessiti degli occhiali per vedere da vicino o una lente multifocale e quindi sei meno dipendente dagli occhiali  avrai in ogni caso bisogno di re-imparare a svolgere le attività che ti permettono di vedere da vicino.
Se eri presbite prima dell’intervento, dovrai re-imparare le stesse azioni, per esempio qual è la migliore distanza per poter leggere con piacere un libro o una rivista. Devi armarti di pazienza e costanza. Di sicuro chi ti sta vicino ti aiuterà e ti incoraggerà.Ecco alcune attività che esercitano la visione da vicino:

  • Lettura
  • Scrittura
  • Pittura, lavori a maglia, uncinetto o di cucito e ricamo od ogni altra attività e hobby del fai da te che richiedano attenzione al dettaglio (costruire modellini di navi ed automobile per esempio) o abilità nella percezione accurata del dettaglio
  • Radersi
  • Comporre numeri al telefono
  • Leggere e ordinare da un menu, leggere delle liste
  • Mangiare
  • Giocare a scacchi o a dama o ad altri giochi da tavolo
  • Fare le parole crociate
VISIONE
INTERMEDIA
 
La visione intermedia è una via di mezzo tra il punto focale della visione da lontano e quello della visione da vicino. Questa zona di visione dovrebbe continuare a migliorare dopo l’impianto di una lente multifocale. Come per la visione da vicino, sarà necessario che tu eserciti la tua visione intermedia per ottimizzarla, per esempio sfruttando il monitor del tuo computer. Il tuo cervello e l’occhio operato lavoreranno insieme per mettere a fuoco gli oggetti situati a una distanza intermedia.

Ecco alcune attività che esercitano la visione intermedia:

  • Guardare il monitor del PC
  • Guardare la TV
  • Cucinare e leggere le ricette
  • Leggere le etichette durante lo shopping e la spesa
  • Fare giardinaggio
  • Fare composizioni di fiori
  • Alcuni aspetti delle attività fisiche e sportive, come vedere una palla in arrivo o fissare un oggetto che si avvicina pedalando in bicicletta.
VISIONE
DA LONTANO
 
Se ti è stata impiantata una lente monofocale o multifocale, la tua visione da lontano è probabilmente quella che mostrerà il miglioramento più evidente dopo l’intervento di cataratta. Ciò potrebbe motivarti e incoraggiarti a riprendere o ad intraprendere ex novo attività che erano difficili prima dell’operazione, per esempio:

  • Guidare, in particolare di sera e in aree non familiari dove può essere necessario leggere i cartelli stradali
  • Praticare attività fisiche, specialmente sport come il golf o il tennis che richiedono  la capacità di focalizzare un oggetto o un punto distante
  • Guardare uno spettacolo a teatro o al cinema, sedendoti alla giusta distanza
VISIONE
GLOBALE
 
Ecco alcune attività che esercitano tutti i tipi di visione:

  • Giocare con i propri figli o con gli animali di famiglia
    Ogni attività di questo genere che implichi una continua messa a fuoco di persone o animali che si avvicinano e si allontanano sollecita tutti i tipi di visione ed è un ottimo esercizio di coordinazione cervello-occhio.
    Attività come queste potranno all’inizio sembrare frustranti, ma continua ad esercitarti e vedrai che i piccoli miglioramenti non tarderanno e saranno incoraggianti e progressivi.
  • Partecipare a sport che implichino l’uso della palla
    Anche questo tipo di attività come la precedente richiede che tu eserciti contemporaneamente l’intero range delle tue capacità visive.
  • Camminare, esplorare, andare in gita, raccogliere frutti e fiori etc
    Queste attività implicano un movimento in un ambiente che ti richiede una continua messa a punto di qual è la distanza per poter procedere e quindi esercitano in modo ottimale e contemporaneo tutte le tue capacità visive.  

Potrebbero interessarti