Le bevande gassate e zuccherate aumentano il rischio di diabete

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Harward School of Public Health di Boston il consumo di bevande gassate e zuccherate aumenta l’incidenza del diabete di tipo 2 e della sindrome metabolica, cioè l’insieme di fattori di rischio come la pressione alta e il grasso addominale che predispongono a disturbi cardivascolari e al diabete. Particolari limitazioni all’assunzione di questo tipo di bevande devono essere osservate da chi è predisposto a queste malattie o da chi già ne soffre.
La ricerca americana, che è stata pubblicata su Diabetes Care ed è stata coordinata da Vasanti Malik, ha elaborato i dati di 11 studi condotti su oltre 300mila soggetti, oltre 15.000 dei quali con diabete di tipo 2. Dal confronto fra chi consumava una o due bevande zuccherate al giorno e chi ne consumava meno di una al mese è risultato che il rischio di sviluppare il diabete dei primi era aumentato del 26% e quello di sviluppare la sindrome metabolica del 20%.
Uno degli studiosi coinvolti nella ricerca, Frank Hu, ha spiegato che «Fra il consumo di bevande zuccherate e il rischio di diabete c’è un rapporto di causa-effetto dovuto probabilmente all’aumento di peso provocato da quel tipo di bevande che è legato allo sviluppo di diabete di tipo 2, come hanno dimostrato altri studi».

 

 

 

Fonte: 5 novembre, salute24.ilsole24ore.com

Potrebbero interessarti

  • 5 febbraio 2018La metformina come terapia della PCOSLa Sindrome dell’Ovaio Policistico (PCOS) è un disturbo endocrino complesso che colpisce il 5-10% delle donne in età fertile. Rappresenta una delle principali cause di infertilità, legata a un’assenza cronica di ovulazione. Posted in Diabete al femminile
  • 29 novembre 2017L’alimentazione della donna diabeticaLe donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna. Posted in Nutrizione
  • 31 gennaio 2018Differenze principali tra diabete di tipo 1 e di tipo 2Il diabete di tipo 1 ha un esordio sempre brusco più spesso durante l’infanzia e l’adolescenza (può comunque manifestarsi in età adulta in soggetti predisposti). Il diabete di tipo 2 compare più spesso nel soggetto adulto o anziano, dopo i 35-40 anni. Posted in Diabete di tipo 2