Lo sviluppo sessuale ritardato nei bambini obesi

L’obesità fra i bambini provocherebbe un ritardo nello sviluppo sessuale.
Sull’Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine è stata pubblicata una ricerca condotta dall’Università del Michigan in cui si rileva che un alto indice di massa corporea fra i maschietti ritarda la pubertà, al contrario di quanto avviene per le bambine che, se soprappeso, raggiungerebbero precocemente la maturità sessuale.
Non bisogna quindi sottovalutare l’impatto biologico dell’obesità infantile non solo per il rischio di disturbi cadiovascolari e diabete ma anche per le conseguenze sociali e psicologiche legate a uno sviluppo sessuale irregolare.

 

 
Fonte: 12 febbraio 2010, salute24.ilsole24ore.com

Potrebbero interessarti

  • 3 febbraio 2017Microbiopassport® : che cos’è e quando può servireIl Microbiopassport® è un semplice test che ci consente di conoscere la composizione della nostra flora intestinale (oggi chiamata più propriamente ”microbiota”), un patrimonio unico per ciascuno di noi. Posted in Diagnosi
  • 8 febbraio 2017Malattie autoimmuni: tendono ad associarsi nello stesso soggettoLe malattie autoimmuni sono causate da errori del sistema immunitario, che inizia ad aggredire cellule dei tessuti sani invece di attaccare i nemici: virus, batteri, tossine etc che l’organismo può ospitare. Possono colpire un solo organo o organi diversi anche nella stessa persona e in genere la causa non è nota. Posted in Diabete di tipo 1
  • 15 febbraio 2017Che cos’è l’onicogrifosi?Il termine onicogrifosi descrive un’unghia che assomiglia a un artiglio. È un segno di disuguale crescita della matrice dell’unghia che produce una lamina ungueale che cresce più in spessore che in lunghezza, ricurva lateralmente perché cresce di più da un lato rispetto all’altro e spesso con la punta rivolta all’ingiù. Posted in Unghie e onicopatie