Malattie cardiovascolari: a Perugia un convegno per parlare di prevenzione

Per combattere la diffusione delle malattie cardiovascolari è necessaria un’efficace politica di prevenzione e informazione. Questo l’argomento del convegno organizzato a Perugia il 26 gennaio.
I rappresentati del Ministero della Sanità e le società presenti al forum hanno voluto sottolineare l’importanza di un rigoroso controllo sui fattori che espongono maggiormente al rischio vascolare, quali ad esempio il diabete, l’ipertensione e l’insufficienza renale. Un aiuto efficace per chi soffre già di queste patologie arriva dai farmaci cardio-protettivi che da tempo si sono rivelati efficaci per ridurre l’incidenza di ictus e infarto. Un riguardo particolare è inoltre necessario per lo stile di vita, le abitudini alimentari e i fattori di rischio potenzialmente evitabili, tutti elementi che incidono sulla probabilità di incorrere in disturbi cardiovascolari.
La tematica affrontata nel corso del convegno risulta di particolare importanza e urgenza per la società, poiché in Europa le patologie cardiovascolari rappresentano una delle cause principali di mortalità e disabilità, incidendo pesantemente sui bilanci della sanità pubblica.

 

 
Fonte: 21 gennaio 2010, unita.it

Potrebbero interessarti

  • 11 dicembre 2017Diabete tipo 2: il rischio cardiovascolare viene sottovalutatoLe persone con diabete di tipo 2 (DT2) non sono consapevoli del rischio cardiovascolare correlato alla malattia. È uno dei risultati preliminari dell’indagine “Taking Diabetes to Heart” presentati all’ultimo congresso dell’International Diabetes Federation (IDF) 2017. Posted in Pressione - Ipertensione arteriosa
  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa
  • 31 dicembre 2017Adesione alla terapia per il diabeteL’adesione alla terapia antidiabetica è uno dei principali fattori che concorrono al buon controllo del diabete nel tempo e al minor rischio di complicanze. Una scarsa aderenza terapeutica ha ricadute negative sul controllo della malattia. Posted in Adesione alla terapia