Malattie cardiovascolari: prevenzione riduce danni e costi

È necessario cambiare stile di vita per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, una patologia che oggi è indicata come la prima causa di mortalità in Europa e in Italia. È questo il quadro presentato durante il congresso del 26 gennaio organizzato a Perugia proprio sul tema della medicina cardiovascolare.
Oltre alla morte prematura, le patologie di natura cardiocircolatoria possono provocare disabilità spesso molto gravi che vanno a d incidere pesantemente sui costi sanitari già elevatissimi.
Per prevenire eventuali complicazioni e danni irreparabili è dunque necessario insistere sull’adozione di comportamenti preventivi, in particolar modo per soggetti con diabete, ipertensione e insufficienza renale che possono essere curati con farmaci cardio-protettivi.

 

 

 

Fonte: 21 gennaio 2010, unita.it

Potrebbero interessarti