Olio di semi di lino per ridurre il rischio di osteoporosi

È stato pubblicato uno studio secondo cui l’ìolio di semi di lino apporta vantaggi per le donne in post menopausa e con diabete: è stati infatti evidenziato come l’uso di olio di semi di lino in prodotti destinati all’alimentazione possa contribuire a ridurre il rischio di osteoporosi.
I ricercatori del National Research Center del Cairo (Egitto) e coordinati dal Dott. Mer Harvi, hanno condotto uno studio su un gruppo di topi 70 albini femmina. Trenta di questi avevano subito una rimozione delle ovaie (OVX).
I topi sono stati suddivisi in diversi gruppi: un gruppo di controllo, un gruppo “sham”, un gruppo diabetici, un gruppo diabetici che riceveva l’olio di semi di lino nella dieta, OVX, OVX diabetici e OVX diabetici che riceveva l’olio si semi di lino nella dieta.
Dopo due mesi di controllo, si constatato che l’urina e il sangue dei topi OVX e OVX diabetici conteneva alti livelli di insulina come fattore di crescita (IGF-1) e una proteina di origine ossea detta osteocalcina. Mentre il gruppo diabetici non OVX presentava livelli più bassi di questi composti.
Dalle analisi si è scoperto che l’uso di olio di lino nella dieta poteva portare alla normalità i livelli di IGF-1 e osteocalcina.
In più, i dati hanno mostrato che nel gruppo diabetici si presentavano alti livelli di deossipiridinolina, un aminoacido presente nelle ossa che viene escreto e non metabolizzato nelle urine. Questo è un preciso marcatore (marker) del riassorbimento osseo e viene utilizzato per confermare la presenza di osteoporosi per mezzo dell’esame delle urine. L’olio di semi di lino nella dieta riduce anche i livelli di questo composto.
A motivo di ciò, i ricercatori concludono che l’utilizzo di quest’olio nella dieta possa contribuire a ridurre il rischio di osteoporosi, in particolare nelle donne affette da diabete anche se, ricordano, sono necessari altri studi per attestarne l’effetto sugli esseri umani.

 

 
Fonte: 25 novembre 2009, lastampa.it

Potrebbero interessarti

  • 19 aprile 2017Night market e frutta fresca: Myanmar, benvenuti nel Sud-Est AsiaticoAllo scattare del settimo mese dalla partenza, suonati i 9500 km, prendiamo un aereo - anzi tre per l'esattezza - che ci portano da Guwahati, India, fino a Mandalay, la bellissima città birmana sede del famoso Palazzo Reale. Aspetta aspetta, un aereo? Posted in For a piece of cake
  • 27 marzo 2017I lipidi (grassi): classi e funzioni principaliI lipidi dal punto di vista energetico rappresentano la sorgente più concentrata di energia, sono praticamente insolubili in acqua, ma solubili nei solventi organici (etere, benzina, cloroformio, ecc.). Posted in Grassi
  • 19 aprile 2017Urbanizzazione e salute: due facce della stessa medagliaEntro il 2030, 1 miliardo e mezzo di persone si sposterà dalle campagne alle città, provocando l’urbanizzazione di 1,5 milioni di chilometri quadrati. Fenomeno sociale inarrestabile e tendenza irreversibile, che va gestito e studiato dal punto di vista di: assetto urbanistico, trasporti, contesto occupazionale, ma soprattutto salute pubblica, perché è indissolubilmente legato […] Posted in Mondo, Europa