La vita subito dopo un intervento di cataratta

Considerazioni e consigli

 

SUBITO DOPO L’INTERVENTO

Come mi sentirò?

  • Per alcuni giorni dopo l’operazione è normale sentire prurito, palpebre pesanti e talvolta un leggero dolore nella zona oculare con arrossamento e lacrimazione più o meno intensa. Le luci possono apparire allungate e contornate da alonature, soprattutto di sera.

  • La visione si riacquista rapidamente e progressivamente fin dal primo giorno dall’intervento raggiungendo la stabilità verso l'8° giorno. La guarigione completa avviene dopo circa un mese dall’intervento. Se le alterazioni e i sintomi oculari persistono oltre le 4-5 settimane è importante parlarne con l’oculista e/o con il proprio medico.

 

Che cosa dovrò fare?

  • Subito dopo l’intervento, il medico ti appoggerà sull’occhio operato un dischetto protettivo e ti fornirà degli occhiali a lenti scure da indossare intanto che aspetti per la visita di controllo prima di essere rilasciato.

  • Dopo un breve periodo di osservazione ti spiegheranno come avere cura dell’occhio operato a casa e ti indicheranno gli eventuali farmaci (collirio) da autosomministrarti. Segui tutti i consigli per tutto il periodo indicato.

  • Prima di congedarti, verrà fissato un appuntamento per il controllo successivo, in genere entro le 24 ore dall’intervento

 

Che cosa dovrò evitare?

  • E’ meglio non guidare o tornare a casa da soli

  • E’ consigliabile organizzarsi per essere accompagnati da un familiare o da un amico/a. Alla peggio, meglio decidere di prendere un taxi.

  • Evita di toccarti l’occhio operato, di fregarlo o grattarlo.

  • Non truccare l’occhio operato

  • Evita di dormire dalla parte dell’occhio operato

DURANTE
LA 1a SETTIMANA
DOPO L’INTERVENTO

Come mi sentirò?

  • Il tuo occhio sarà particolarmente sensibile al tatto e anche un po’ pruriginoso. E’ importante non grattarsi per alcuni giorni

 

Che cosa dovrò fare?

  • Somministrati con regolarità le gocce di collirio prescritte seguendo scrupolosamente le indicazioni dell’oculista

  • Lo stesso vale per i controlli: è importante presentarsi a tutte le visite stabilite per essere certi di recuperare al massimo la propria capacità visiva, talvolta anche meglio di quanto si ricordasse prima dell’intervento

  • Riprendi le normali attività della tua vita quotidiana (leggere, scrivere, guardare la TV, stare al PC, camminare etc) quanto e se ti senti di farlo. E’ il miglior modo per rendere più rapida la convalescenza. Svolgi tutte le attività che ti consentono di utilizzare un ampio range di visione (→ Suggerimenti per le tue attività).

  • Indossa i dischetti protettivi mentre dormi fino a quando te lo ha indicato l’oculista

  • Potresti essere tentato di utilizzare ancora i tuoi vecchi occhiali. Ma è probabile che tu debba cambiarli. Parlane con il tuo oculista.

 

Che cosa dovrò evitare?

  • Evita di toccarti l’occhio operato, di fregarlo o grattarlo.

  • Proteggiti sempre con degli occhiali a lente scura sia dalla luce sia dalle correnti d’aria e dalla possibilità che qualche corpo estraneo possa entrare e favorire un’infiammazione e/o un’infezione.

  • Riprendi a truccarti solo quando l’oculista ti dice che si può fare. Anche il trucco può favorire l’instaurarsi di un’infezione. Meglio usare trucchi di qualità garantita e anallergici.

  • Evita attività o sport acquatici

  • Evita di portare o spostare oggetti pesanti (gli sforzi possono alterare la pressione all’interno dell’occhio)

  • Evita di spolverare i mobili e di stare nello stesso ambiente se qualcuno lo sta facendo

  • Sii paziente con te stesso: il tuo organismo sta imparando ad usare la nuova lente… lasciagli il tempo di conoscerla

DURANTE
IL 1° MESE
DOPO L’INTERVENTO


Come mi sentirò?

  • Il tuo occhio probabilmente è guarito del tutto. Il tuo cervello continuerà ad imparare come lavorare con la tua nuova lente ancora per un po’ per ottimizzare la tua visione.

  • Se senti gli occhi particolarmente asciutti, il tuo ottico ti indicherà alcune gocce di collirio specifiche. Segui le indicazioni scrupolosamente per tutto il periodo consigliato.

 

Che cosa dovrò fare?

  • Innanzitutto un nuovo controllo dal tuo oculista (follow-up)

  • Se ti è stata inserita una lente monolocale e non devi subire un intervento di cataratta all’altro occhio, è arrivato il momento di provare ad indossare i nuovi occhiali o le nuove lenti a contatto.

  • Sfida la tua vista potrebbe essere il motto di questi giorni!!! Il tuo oculista con molta probabilità ti solleciterà ad usare il più possibile i tuoi occhi, per sviluppare al massimo la sincronia e la coordinazione con il cervello. Più metterai i tuoi occhi alla prova e maggiori probabilità avrai di gioire di tutti i benefici della tua nuova lente intraoculare.

 

Che cosa dovrò evitare?

  • Soprattutto di avere fretta nel giudicare il successo dell’operazione. Occorre essere pazienti; mentre alcune aspetti della visione possono migliorare abbastanza in fretta, per esempio la percezione dei colori, ci potrebbe volere più tempo (anche 2-3 mesi) per vedere il risultato finale dell’intervento, soprattutto se questo è stato fatto in tempi diversi ma ravvicinati su entrambi gli occhi. La pazienza è la virtù dei saggi in questo caso.

2 - 4 MESI
DOPO L’INTERVENTO



Come mi sentirò?

  • E’ probabile che ti sentirai molto meglio. Il tuo cervello e il tuo occhio hanno cominciato a capire come lavorare insieme e la tua visione dovrebbe essere pressoché ottimale.

 

Che cosa dovrò fare?

  • Continuare a seguire le istruzioni del tuo oculista/medico anche se ti sembrerà di stare molto meglio e di avere riacquistato completamente la visione normale.

  • Continuare a mettere alla prova la tua vista, soprattutto se hai scelto una lente specializzata.

  • Dopo un lungo periodo di tempo sarai libero dagli occhiali, così cerca di organizzare e svolgere delle attività che ti permettano di godere a pieno di questa nuova libertà.

 

Che cosa dovrò evitare?

  • Arrivati a questo punto, non molto probabilmente; tuttavia, se hai un altro disturbo oculare come una retinopatia diabetica o un glaucoma, potresti essere ancora sulla via della guarigione in questo periodo. Quindi continua a seguire i consigli del tuo oculista/medico in modo da avere la certezza di fare tutto il possibile per favorire la cicatrizzazione e un completo adattamento della nuova lente.

  • In questo periodo, alcuni soggetti possono sviluppare un’opacizzazione della capsula posteriore del globo oculare, su cui poggia la nuova lente (cataratta secondaria), rendendo la visione un po’ annebbiata. Se dovesse accadere anche a te, parlane con il tuo ottico che potrà intervenire ambulatorialmente con un laser (capsulotomia laser YAG) che in pochi minuti elimina per sempre il problema.

6 MESI - 1 ANNO
DOPO L’INTERVENTO




Come mi sentirò?

  • Finalmente dovresti sentirti bene, con una visione pressoché normale.

 

Che cosa dovrò fare?

  • Tutto ciò che può mantenere in salute i tuoi occhi e non solo: la qualità di vita è importante per tutti.

  • Una volta all’anno è consigliabile fare una visita dallo stesso oculista che ti ha operato per un controllo generale della vista.

 

Che cosa dovrò evitare?

  • In assenza di altri disturbi visivi, la tua vista non è un impedimento ad una normale e regolare attività fisica di cui non potrai che giovarti.

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2010