Perché si rilevano due valori distinti per la pressione: minima e massima?

La pressione arteriosa è la pressione che il sangue esercita sulle pareti delle arterie di grosso calibro ed è la forza che lo fa scorrere nel sistema cardiocircolatorio. La pressione sale e scende seguendo i cicli che il cuore compie in modo ritmico: è massima quando il cuore si contrae (sistole) per spingere il sangue in circolo (pressione sistolica o massima) ed è minima quando il cuore si rilascia (diastole) per riempirsi di sangue (pressione diastolica o minima).

Potrebbero interessarti

  • 10 febbraio 2017Prevenzione cardiovascolare. La banca del cuore va in tourParte da Sanremo (8-11 febbraio 2017), toccando poi 30 città. Ad ogni sosta, previsti screening gratuiti di prevenzione cardiovascolare. La Banca del Cuore è una "cassaforte" virtuale che custodisce il proprio elettrocardiogramma con i valori della pressione arteriosa e i dati clinici della singola persona che ha aderito al progetto. Posted in EVENTI - 2017
  • 1 febbraio 2017Diario di bici e diabete dagli Emirati Arabi all’OmanSiamo partiti da Cesena ormai cinque mesi fa, in quel piovoso 10 giugno 2016, denso di emozioni indescrivibili. Da allora sono passati 7000 km e un numero infinito di avventure, incontri, scoperte. Posted in For a piece of cake
  • 13 febbraio 2017Unghie dei piedi: vasi e nerviA cura del dr. Claudio Fantauzzi, Podologo, Tivoli Terme (Roma). Le dita dei piedi sono irrorate e innervate da arterie e nervi digitali, dorsali e plantari.   Posted in Unghie e onicopatie