Più verdura nella dieta: anche Coldiretti contro l’obesità

Nel corso dell’Obesity Day Coldiretti ha evidenziato la diminuzione del consumo di frutta e verdura in Italia, passato in dieci anni da 450 chili per famiglia a 350, e il preoccupante aumento nello stesso periodo, dell’incidenza di obesità e sovrappeso nella popolazione (arrivato a oltre il 46%); le persone con diabete hanno già raggiunto il numero di tre milioni, cifra che l’Ida (International Diabetes Federation) aveva stimato che avremmo raggiunto fra 15 anni.
Ed è ormai noto che il sovrappeso è direttamente collegato non solo al diabete ma anche alle malattie cardiovascolari, all’ipertensione e al cancro.
Il problema è anche di educazione alimentare e si pone fin da bambini: dalla colazione, che viene saltata dal 9% dei piccoli, al consumo di frutta e verdura, bassissimo o quasi inesistente (il 30% di loro non ne mangia quotidianamente); solo l’1% segue una dieta corretta e solo il 20% pratica uno sport per almeno un’ora alla settimana. La dieta mediterranea è la più salutare, secondo Coldiretti e anche secondo il Bcfn (Barilla Center for Food & Nutrition), che raccomandano di iniziare fin da bambini a consumare ogni giorno frutta, verdura e legumi, cereali, latte, e ogni settimana una volta le uova, due volte i formaggi, la carne solo due o tre volte.

 

 
Fonte 10 ottobre 2011, ilquotidianoitaliano.it

Potrebbero interessarti

  • 6 luglio 2017AGE e glicazione: che cosa sono?Il termine AGE si riferisce a una serie di composti chimici prodotti quando gli zuccheri si combinano con proteine o grassi (glicazione avanzata). Si trovano per esempio sulle superfici dorate o abbrustolite di cibi fritti o grigliati, oppure sul pane tostato. Posted in Carboidrati (zuccheri), Nutrizione
  • 23 giugno 2017Ciliegie: seducenti, gustose e… ricche di antiossidantiLe ciliegie forniscono acqua, sali minerali, vitamine e antiossidanti (flavonoidi), utili in una patologia cronica come il diabete di tipo 2. Le ciliegie contengono vitamine sia idrosolubili ( C e gruppo B) sia liposolubili e alcuni carotenoidi, in particolare beta-carotene e livelli più bassi di luteina e zeaxantina. Posted in Fibre, frutta e verdura
  • 12 agosto 2017Pomodoro, il re dell’estate è ricco di licopeneIl pomodoro è, insieme alla melanzana e al peperone, uno degli ortaggi protagonisti dell’estate e della cucina italiana e più in generale mediterranea. Nonostante oggi lo si trovi presente sui banchi dell’ortofrutta tutto l’anno, il pomodoro dà il meglio di sé in estate, quando matura…. secondo natura. Posted in Fibre, frutta e verdura