Salute: diabete, una vita sana per 10 anni riduce il rischio di malattia

Mantenere uno stile di vita sano per 10 anni previene l’incidenza del diabete nelle persone a rischio. A dirlo è uno studio dell’Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University (New York) condotto su un campione di adulti in sovrappeso. Secondo i ricercatori, cambiare in maniera radicale lo stile di vita (dalla perdita di peso ad una maggiore attività fisica) riduce il tasso di sviluppo del diabete di tipo 2 del 58% dopo soli tre anni. Se l’abitudine alla ”vita sana” si mantiene per oltre dieci anni, l’incidenza del diabete continua a rimanere più bassa della media di circa un terzo. ”Il fatto che abbiamo contribuito a ritardare e a prevenire il diabete nelle persone con un elevato rischio di sviluppare la malattia è un risultato certamente positivo” conclude Jill Crandall, docente presso l’Università.

 

 
Fonte: 3 novembre 2009, asca.it

Potrebbero interessarti

  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa
  • 7 dicembre 2017In Italia, il diabete è tra i temi di salute più ricercati sul webSecondo la 4° edizione del Diabetes Web Observatory, 2017 si ricerca in rete più al Sud, in particolare in Calabria, Puglia, Basilicata. Il 75 per cento delle persone utilizza le app per raccogliere e condividere informazioni sul mondo del diabete, in base all’osservatorio Diabetes Monitor, 6° Ed, 2017. Le persone con diabete sentono di più il bisogno di discutere con il proprio medico […] Posted in Italia
  • 31 dicembre 2017Adesione alla terapia per il diabeteL’adesione alla terapia antidiabetica è uno dei principali fattori che concorrono al buon controllo del diabete nel tempo e al minor rischio di complicanze. Una scarsa aderenza terapeutica ha ricadute negative sul controllo della malattia. Posted in Adesione alla terapia