Sardegna: prima regione ad attuare Manifesto a favore dei diabetici

Un manifesto a tutela della salute dei diabetici per la Sardegna, regione che presenta un’elevata incidenza della malattia e un conseguente aumento delle patologie croniche.
L’approvazione di questo documento sarà utile per pianificare l’assistenza sanitaria e controllarne l’andamento nel tempo e rappresenta un passo importante che in Italia è stato compiuto per ora solo dall’Assessorato dell’Igiene e Sanita’ e dell’Assistenza Sociale della Regione Sardegna. Il manifesto è stato redatto nel 2009 ispirandosi ai principi contenuti nella Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo e nella Carta europea dei diritti del malato ed è stato successivamente tradotto in 9 lingue per favorirne la diffusione a livello internazionale. Le undici sezioni da cui è costituito insistono sulla necessità di parificare la qualità della vita di pazienti diabetici a quella di persone sane definendo inoltre gli aspetti che un’assistenza sanitaria corretta deve rispettare.

 

 

 

Fonte: 29 gennaio 2010, asca.it

Potrebbero interessarti

  • 30 gennaio 2018Interazione tra diabete e tumori: esperti a confronto a UdineL’endocrinologia oncologica è una disciplina medica che studia i tumori che si sviluppano nel sistema endocrino come ad esempio il tumore della tiroide, molto comune, e il più raro tumore neuroendocrino del pancreas che causa una prevalenza di diabete significativamente più elevata rispetto alla popolazione generale. Posted in Tumori
  • 7 dicembre 2017In Italia, il diabete è tra i temi di salute più ricercati sul webSecondo la 4° edizione del Diabetes Web Observatory, 2017 si ricerca in rete più al Sud, in particolare in Calabria, Puglia, Basilicata. Il 75 per cento delle persone utilizza le app per raccogliere e condividere informazioni sul mondo del diabete, in base all’osservatorio Diabetes Monitor, 6° Ed, 2017. Le persone con diabete sentono di più il bisogno di discutere con il proprio medico […] Posted in Italia
  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa