Si guarisce dal diabete?

Oggigiorno non esiste una cura risolutiva specifica per il diabete, ma un buon controllo della malattia garantisce una vita piena e normale.
L’approccio terapeutico più attuale si basa su 3 fondamenti principali:

  1. una particolare attenzione alla dieta, in maniera del tutto simile a quella delle persone non diabetiche;
  2. uno stile di vita attivo, con moderato e regolare programma di attività fisica;
  3. la terapia farmacologica personalizzata.

Inoltre, parte essenziale della cura del diabete è la pratica introdotta nella seconda metà degli anni settanta dell’autocontrollo domiciliare della glicemia, uno strumento fondamentale per ottimizzare il controllo individuale del diabete, personalizzare la cura e prevenire le complicanze croniche, il vero pericolo della malattia. E’ importante, inoltre, controllare regolarmente la pressione arteriosa (si può misurare regolarmente dal proprio farmacista o anche da soli a casa), e i livelli di colesterolo e dei lipidi plasmatici, che devono mantenersi entro i valori raccomandati.

Potrebbero interessarti

  • 22 aprile 2017Che cosa succede quando il colesterolo in circolo è troppo altoIl rischio è che si inneschi il processo dell’aterosclerosi, che progredisce in modo silente fino alla completa ostruzione dei vasi o alla formazione di trombi che ostruiscono il flusso del sangue e che aumentano notevolmente il rischio di malattie cardiovascolari, danni renali e ictus cerebrale. Posted in Grassi
  • 10 febbraio 2017Il progetto aderenza: “Segui la terapia” a TorinoPartito alla fine del 2016 all’ASL1 di Torino, il progetto vuole migliorare l’aderenza alla terapia delle persone con una patologia cronica come il diabete o l’ipertensione o altre soprattutto per le persone che hanno difficoltà a seguire una terapia nel tempo. Posted in NEWS - 2017
  • 10 febbraio 2017Prevenzione cardiovascolare. La banca del cuore va in tourParte da Sanremo (8-11 febbraio 2017), toccando poi 30 città. Ad ogni sosta, previsti screening gratuiti di prevenzione cardiovascolare. La Banca del Cuore è una "cassaforte" virtuale che custodisce il proprio elettrocardiogramma con i valori della pressione arteriosa e i dati clinici della singola persona che ha aderito al progetto. Posted in EVENTI - 2017