Si svolge in Italia la 3° Conferenza Internazionale AGORA – Un’alleanza europea contro le malattie reumatiche

Si svolge in Italia la 3° Conferenza Internazionale AGORA - Un’alleanza europea contro le malattie reumatiche
Appuntamento italiano, in provincia di Bari, per la 3° Conferenza Internazionale AGORA (Polignano a Mare, 26-28 settembre 2014), che raccoglie le associazioni delle persone con malattie reumatiche per tre giorni di approfondimenti. AGORA è una rete collaborativa tra le associazioni del Sud Europa (Italia, Spagna, Grecia, Malta, Cipro, Bulgaria, Serbia, Romania, Montenegro) che promuove la consapevolezza dei bisogni e dei diritti delle persone con malattie reumatiche che, solo in Italia, colpiscono circa 6 milioni di persone di cui oltre 1 milione affette dalle forme croniche.
AGORA incoraggia e fornisce assistenza alle associazioni e cerca di diffondere non solo tra i suoi membri, ma anche in chi opera nella sanità e nella politica le conoscenze sulle malattie reumatiche e condivide casi di successo e strategie d’azione portate avanti nei diversi Paesi membri con l’obiettivo di delineare standard di cura migliori. La Conferenza avrà l’obiettivo di rinforzare il network di supporto ai malati e lo farà affrontando il tema “Come sviluppare un piano d’azione nazionale per le malattie reumatiche”.
“Le decisioni su terapie e assistenza ormai non hanno più solo una gestione nazionale o regionale ma, molte di queste vengono decise a livello Europeo, afferma Antonella Celano, Presidente APMAR – Associazione Persone con Malattie Reumatiche Onlus, e per questo motivo è importante avere una rete collaborativa che si confronta in termini più ampi. Ma il ruolo più importante è quello del paziente e l’educazione terapeutica del paziente è da sempre l’asse portante della filosofia di AGORA. La cronicità delle malattie reumatiche spinge AGORA ad elaborare piani di educazione per aiutare le persone malate ad acquisire e mantenere competenze che consentano una gestione ottimale della vita. Sono percorsi complessi ed articolati, finalizzati all’acquisizione delle conoscenze necessarie per affrontare le problematiche connesse alla malattia e al suo trattamento: gestione delle fasi critiche, corretta assunzione di farmaci e una gestione della quotidianità che preservi il più possibile relazioni e qualità di vita” conclude Antonella Celano.


Informazioni su: 
agora-platform.eu
Per scaricare il programma: apmar.it

Potrebbero interessarti

  • 31 marzo 2017Promuovere il Patient Engagement nella gestione della cronicità: raccomandazioni per la praticaMercoledì 5 aprile 2017, all’Università Cattolica in largo Gemelli, Milano ricercatori, rappresentanti del mondo clinico, delle associazioni di pazienti e di volontariato e della politica si confronteranno nella Prima Conferenza di Consenso Italiana sul Patient Engagement (CCIPE) in ambito clinico-assistenziale per le malattie croniche, tra cui il diabete. Posted in Linee guida
  • 16 giugno 2017Il mondo invecchia: assistenza e gestione dell’anzianoDall’Osservatorio Nazionale della salute della DonnA (ONDA) la fotografia della “generazione d’argento”. Il 43% degli over 70 dichiara di essere soddisfatto della propria vita, 4 su 5 affermano di essere autosufficienti. Posted in Italia
  • 19 aprile 2017Urbanizzazione e salute: due facce della stessa medagliaEntro il 2030, 1 miliardo e mezzo di persone si sposterà dalle campagne alle città, provocando l’urbanizzazione di 1,5 milioni di chilometri quadrati. Fenomeno sociale inarrestabile e tendenza irreversibile, che va gestito e studiato dal punto di vista di: assetto urbanistico, trasporti, contesto occupazionale, ma soprattutto salute pubblica, perché è indissolubilmente legato […] Posted in Mondo, Europa