Tecnologia ASSI: che cosa garantisce?

Si tratta di una innovativa tecnologia che grazie all’uso di rivestimenti multistrato garantisce la massima protezione del sito di reazione.

Tecnologia ASSILa tecnologia ASSI (Advanced Superior Sip-In Technology) di cui sono dotate le strisce reattive dei glucometri di ultima generazione, assicura – grazie ad un rivestimento multistrato – la massima protezione del sito di reazione per una misurazione quanto più affidabile e precisa possibile.

 

Le principali proprietà

  1. Lo strato superiore della striscia reattiva riveste tutta l’area di reazione.
  2. L’assenza di interruzioni nell’assorbimento del campione di sangue che garantire l’accuratezza della misurazione.
  3. L’ottimizzazione dell’assorbimento del campione, ottenuta grazie all’inserimento di uno strato idrofilo aggiuntivo.
  4. La striscia assorbe facilmente il sangue fino alla finestra di conferma; ciò aumenta l’accuratezza del risultato e riduce la necessità di dover utilizzare un’altra striscia reattiva (ottimizzazione del consumo di strisce).
  5. La correzione individuale dei valori dell’ematocrito che consente risultati più accurati e attendibili. Questa proprietà estende la possibilità d’uso del nuovo glucometro ad un maggior numero di persone diabetiche per il monitoraggio della glicemia e dell’ematocrito.

 

striscia reattiva: visione dettaglio

 

 

 

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

International Organization for Standardization. ISO 15197: 2013. In vitro diagnostic test systems requirements for blood-glucose monitoring systems for self-testing in managing diabetes mellitus.

– Clarke WL, et al. Evaluating clinical accuracy of systems for self-monitoring of blood glucose. Diabetes Care 1987; 10(5): 622-8

– Cherubini V, et al. Epidemiologia della chetoacidosi diabetica in Italia, G It Diabetol Metab 2014; 34: 110-116

– WHO, Prevention of blindness from diabetes mellitus, 2006

– Rebel A, Rice MA, Fahy BG – Accuracy of point-of-care glucose measurements. J Diabetes Sci Technol 2012 Mar 1;6(2):396-411

– Ginsberg BH – Factors affecting blood glucose monitoring: sources of errors in measurement. J Diabetes Sci Technol. 2009 Jul 1;3(4):903-13. Review

 

Potrebbero interessarti

  • 19 marzo 2017Diabete e osteoporosi: quale correlazione?Un maggior rischio di fratture da osteoporosi è stato riscontrato sia in pazienti con diabete di tipo 1 che diabete di tipo 2 (DT2). Il meccanismo responsabile è particolarmente complesso e non ancora del tutto chiarito. Posted in Diabete e osteoporosi
  • 9 marzo 2017Approvato in Campania il “Flash Glucose Monitoring”La Regione Campania ha autorizzato la prescrizione del sistema di Monitoraggio Flash del Glucosio - FGM - ai pazienti affetti da Diabete Tipo I e ai pazienti diabetici che eseguono almeno quattro controlli glicemici al giorno come da Delibera della Giunta Regionale n. 98 del 28/02/2017. Posted in Regioni
  • 12 aprile 2017Greendogs – Addestramento cani per diabeticiCon il metodo che utilizzo, anche il cane già integrato in famiglia, può essere addestrato a svolgere un compito di cane di ausilio o supporto per un familiare diabetico (tipo 1) con il quale già esiste un rapporto di affetto e fiducia. Posted in Greendogs, Cani per diabetici