Uno chef per Gaia

Uno chef per Gaia La gioia per la cucina per diabetici celiaci e appassionat

La gioia per la cucina per diabetici celiaci e appassionati

Ricette senza glutine, con e senza zucchero, con la conta dei CHO

Ilaria Bertinelli
Maria Margherita Bulgarini Editore, 2013

 

Sarà ancora possibile mangiare qualcosa di buono? E’ la semplice domanda di una mamma alla cui bambina, Gaia, è stato diagnosticato prima il diabete mellito poi, come a volte può succedere, anche la celiachia. Di punto in bianco i cibi che fino al giorno prima si potevano mangiare sono diventati veleno e la spesa al supermercato un percorso a ostacoli. Il momento felice della famiglia che condivide il cibo si trasforma in un incubo: via il gusto, via la felicità delle cose buone.
E bisogna mangiare per nutrirsi, per crescere. Ma Gaia è sempre più disappetente e, di fronte alla pasta che sembra una polenta e al pane che sa di patata, preferisce retrocedere. Approfittando di un corso di cucina senza glutine, Ilaria sfrutta le sue ottime doti culinarie e sperimenta e crea. Il menù cresce, si arricchisce e le cose buone, anche con altri ingredienti, tornano in tavola per tutti.
Per ciascuna delle 130 ricette raccolte nel libro, tutte ben progettate per rispettare i vincoli del diabete e della celiachia insieme al gusto, è riportata l’indicazione della conta dei carboidrati contenuti.
(Sono comunque inoltre sempre indicate le varianti per chi può permettersi zucchero e glutine).
Il libro è infatti patrocinato e presentato da AIC, Associazione Italiana Celiachia, e da AGD, Coordinamento tra le Associazioni Giovani con Diabete-Onlus.
Il valore del ricettario è pratico ed emotivo insieme. Pratico perché offre una vasta gamma di proposte che dall’antipasto al dolce aiuteranno a variare i menù, tenendo sempre sotto controllo quelle informazioni imprescindibili per le malattie di cui stiamo parlando. [fonte informacibo.it]

 

Potrebbero interessarti

  • 29 novembre 2017L’alimentazione della donna diabeticaLe donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna. Posted in Nutrizione
  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa
  • 30 gennaio 2018Interazione tra diabete e tumori: esperti a confronto a UdineL’endocrinologia oncologica è una disciplina medica che studia i tumori che si sviluppano nel sistema endocrino come ad esempio il tumore della tiroide, molto comune, e il più raro tumore neuroendocrino del pancreas che causa una prevalenza di diabete significativamente più elevata rispetto alla popolazione generale. Posted in Tumori