Uno e mezzo: è il nuovo tipo di diabete

La scoperta di un nuovo tipo di diabete può aprire nuove prospettive nella ricerca medica e nella cura della malattia; la scoperta è avvenuta osservando che il 30% dei malati di diabete giovanile, quello di tipo 1, presenta gli stessi sintomi dei malati di diabete di tipo 2 e che il 4% di questi ultimi presenta le complicanze tipiche del diabete di tipo 1, quello degli adulti, insulino dipendente. Stefano Del Prato, presidente eletto della Società Italiana Diabete (Sid) e presidente in pectore dell’European Association for the Study of Diabetes (Easd), ha spiegato la novità; ai due tipi di diabete conosciuti si aggiunge infatti il nuovo tipo, il tipo Uno e mezzo, che si presenta con i sintomi di tutti e due i tipi di diabete: «Esiste una commistione sempre maggiore tra il cosiddetto diabete giovanile e quello definito adulto».

 

 
Fonte 13 settembre 2011, ansa.it

Potrebbero interessarti