Articoli

Gli pseudocereali: amaranto, grano saraceno, quinoa e chia - Diabete.com

Gli pseudocereali: amaranto, grano saraceno, quinoa e chia

Il termine “pseudo-cereali” comprende un gruppo di piante i cui frutti sono dei chicchi simili a quelli prodotti dalle graminacee (i “veri cereali”) con una grande somiglianza nutrizionale.

Continua a leggere

Diabete: alimenti consigliati e le sostituzioni di alcuni alimenti di uso comune

Diabete: le sostituzioni di alcuni alimenti di uso comune

Migliorare la qualità dell'alimentazione si può. A tutte le età e in qualsiasi condizione fisio-patologica. Aumentare il consumo di fibre, ridurre l'apporto di zucchero e sale, aumentare il consumo di vitamine e minerali è possibile sostituendo alimenti di uso comune con alimenti più salutari.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 – In tavola durante le feste di Natale: consigli e ricette

Diabete tipo 2 - In tavola durante le feste di Natale: consigli e ricette

Mangiare sano si può anche durante le feste, anche quest’anno, nonostante le molte restrizioni possano far vivere il cibo come l’unica “scappatoia”.  E' un comportamento che dovrebbero seguire tutti ma in particolare i soggetti affetti da diabete di tipo 2, ancora di più se in eccesso di peso.

Continua a leggere

Più cereali integrali, per tutti, per prevenire il diabete tipo 2

Più cereali integrali, per tutti, per prevenire il diabete tipo 2

La prevenzione del diabete di tipo 2 è legata al consumo di cereali integrali. Gli studi diventano sempre più solidi e i meccanismi molecolari iniziano a essere chiariti ma nonostante la complessità fisiologica e biochimica del tema gli effetti sembrano semplici da imparare e ricordare.

Continua a leggere

Antiossidanti: ci proteggono dallo stress ossidativo

Gli antiossidanti sono i nostri “acchiappa-radicali”; per fortuna non siamo disarmati di fronte all’attacco incessante dei radicali liberi (ROS) ovvero del cosiddetto “stress ossidativo” correlato all’insorgenza di malattie cardiovascolari, tumori, diabete e sue complicanze periferiche e altre patologie croniche.

Continua a leggere

Stress e Tiroide - La gestione dello stress fa bene anche alla tiroide - Diabete.com

Stress e tiroide: quale relazione?

La gestione dello stress è importante per la nostra salute in generale e per la tiroide, in particolare. Lo spiega la dott.ssa Serena Missori, Endocrinologa specializzata in nutrizione funzionale preventiva e biotipizzata, Anti-Aging e Anti-Stress.

Continua a leggere

14 novembre: “Stati Generali sul diabete 2016”

In coincidenza con la Giornata Mondiale del Diabete, si svolgerà a Roma, lunedì 14 novembre, a partire dalle ore 16:15, presso l’Auditorium “Cosimo Piccinno” del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1), l’evento istituzionale “Stati generali sul diabete 2016”.

Continua a leggere

Abbasso l'indice glicemico

Abbasso l'indice glicemico

Il libro sottolinea quanto sia importante sostituire farine raffinate, zucchero bianco, cibi industriali con prodotti integrali, con dolcificanti naturali come stevia, agave, cocco, betulla e miele d'acacia, con cereali e pseudocereali come quinoa, amaranto, grano saraceno, orzo e avena.

Continua a leggere

Cereali integrali: raccomandazioni e consigli per il consumo

In tutto il mondo, gli esperti di nutrizione raccomandano da sempre di seguire una dieta bilanciata basata principalmente su cereali, legumi, ortaggi e frutta ma solo da qualche anno mettono l'accento sull'importanza del consumo di cereali integrali.

Continua a leggere

Pasta, pane e dintorni

La pasta può essere mangiata anche con il diabete di tipo 2, senza abbuffarsi. A distanza e senza un’accurata visita non è possibile indicare una porzione e/o una frequenza di consumo.

Continua a leggere

Glutine e cereali

Il glutine è un complesso proteico presente in alcuni cereali. Tra le varie frazioni proteiche che lo compongono, la prolamina è la responsabile dell’effetto tossico per il celiaco.

Continua a leggere

Prevenzione celiachia: in studio dal CNR un glutine più digeribile

Il grano monococco, noto come piccolo farro, pur essendo un cereale che contiene glutine, cioè la sostanza proteica che in soggetti predisposti scatena allergie e intolleranze, potrebbe essere un alimento adatto a prevenire la celiachia.

Continua a leggere

Non tutti i carboidrati sono uguali

Rientrano fra i carboidrati amido e zuccheri vari, più o meno complessi. L’amido ci è fornito come prima fonte da alimenti del gruppo “cereali-patate”. Gli zuccheri sono contenuti naturalmente nella frutta.

Continua a leggere

Celiachia: un’intolleranza permanente al glutine

La celiachia è una malattia autoimmune che si manifesta a livello gastrointestinale in soggetti con predisposizione genetica, dovuta a un'intolleranza alimentare permanente al glutine.

Continua a leggere

Basso indice glicemico: indicazioni sugli alimenti

È necessario, nelle linee guida dietetiche nazionali e nelle tabelle di composizione degli alimenti, includere l’Indice glicemico (Ig) e il Carico glicemico (Cg). Si deve prevedere inoltre l’indicazione di basso Ig sulle confezioni degli alimenti (come Australia e Nuova Zelanda dal 2002) e diffondere informazioni su Ig/Cg.

Continua a leggere

Semola di grano duro arricchita di germe di soia: una pasta contro il diabete

Il nuovo tipo di pasta al germe di soia, contiene isoflavoni agliconi ed è utile a prevenire e combattere il diabete di tipo 2; è prodotta da un’azienda umbra ed è in commercio in Italia e all’estero.

Continua a leggere

Diabete e celiachia: cosa mangiare

È in costante aumento l’associazione di due malattie a componente autoimmunitaria come il diabete di tipo 1 e la celiachia, soprattutto fra le donne giovani; per questo è consigliato ai diabetici di tipo 1 il controllo annuale per scoprire tempestivamente l’eventuale intolleranza al glutine.

Continua a leggere

Alimentazione “occidentale” aumenta il rischio diabete per soggetti geneticamente predisposti

Una ricerca condotta da Lu Qi e colleghi presso la Harvard School of Public Health di Boston ha rivelato che una dieta tipicamente occidentale, a base di carni rosse e trattate, burro, uova e grano raffinato aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in soggetti che hanno già una predisposizione genetica a questa malattia.

Continua a leggere