Corso di acquaticità per le future mamme con diabete

Milano, ospedale Niguarda

All’Ospedale Niguarda di Milano è possibile partecipare a un corso di acquaticità in gravidanza rivolto alle gestanti con diabete (sia gestazionale, sia pre-gestazionale, di tipo 1 o 2) che vogliono prepararsi o migliorare il lungo periodo della gravidanza, ricavandone grandi benefici per se stesse e per il futuro neonato! Il corso si terrà nella piscina riscaldata e nella palestra attrezzata che si trovano al 2° piano dell’Edificio dell’Unità Spinale, adiacente al Blocco Nord, dove si trova la Diabetologia.
Attività fisica in acqua e diabete tipo 1 e tipo 2

Un programma di attività fisica strutturata è raccomandata a tutte le donne in gravidanza e l’attività in acqua, oltre ai benefici generali per mamma e bambino, è l’ideale in questa condizione per una serie di vantaggi importanti per la donna in attesa: minor carico sulle articolazioni, nessun rischio di caduta o di traumi addominali, effetti positivi sulla pressione idrostatica con conseguente riduzione di edemi e valori pressori.

Oltre agli innumerevoli benefici generali a livello psico-fisico, per la mamma e il bambino (vedi locandina), un’attività motoria ben pianificata svolge un’azione rilevante e specifica sul metabolismo degli zuccheri, migliorando la sensibilità all’insulina e riducendo il livello di glucosio nel sangue (glicemia), sia nell’immediato che a medio e lungo termine. Questi effetti sono rilevanti in corso di gravidanza, una condizione che è caratterizzata da uno stato di fisiologica resistenza all’insulina: questa insulino-resistenza, nelle donne in attesa con funzionalità pancreatica normale, viene facilmente compensata ma rappresenta – invece – un problema nelle gestanti con una funzionalità pancreatica non ottimale. In questi casi è, infatti, possibile che compaia un diabete gestazionale (una forma di diabete mellito legato allo stato di gravidanza con possibili conseguenze negative sia per la madre che per il feto/neonato).

 

L’esercizio fisico – migliorando la sensibilità all’insulina – può quindi svolgere una funzione terapeutica, aiutando a prevenire e a controllare il diabete gestazionale, riducendo la necessità di ricorrere a terapia insulinica.

 

Analogamente, anche gestanti con diabete pre-esistente al concepimento, sia di tipo 1 che di tipo 2, possono trarre giovamento da una regolare attività fisica, ottenendo notevoli vantaggi specifici per il controllo del diabete:

  • riduzione del fabbisogno di insulina
  • maggiore stabilità della glicemia
  • contenuto aumento di peso

 

 

Com’è organizzato il corso

Il corso è organizzato da AUS Niguarda Onlus in collaborazione con il Centro Spazio Vita Niguarda e con la Diabetologia ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda.

Si terrà tutti i martedì, dalle 16.15 alle 17.30 e prevede da 6 a 12 incontri a partire dalla 24° settimana di gestazione. Va considerato che la diagnosi di diabete gestazionale avviene in genere tra la 24° e la 28° settimana di gravidanza, e quindi la “finestra” di tempo utile per essere inserite nel corso – e poterlo frequentare per una durata sufficiente a goderne i benefici – è piuttosto breve.

Il corso di acquaticità in gravidanza per gestanti con diabete prevede:

  • modulo introduttivo con gli Specialisti della Diabetologiasulla gestione del controllo glicemico durante l’esercizio fisico, seguito da rivalutazioni successive durante il corso;
  • presenza per tutta la durata del corso (in acqua e in palestra) di un’ostetrica esperta (a rotazione tra quelle che operano nel Centro Diabete e Gravidanza del Niguarda)
  • presenza per tutto il corso di un’istruttrice di nuoto;
  • parte teorica di preparazione al parto;
  • temperatura di 32° costanti in acqua;
  • copertura assicurativa;
  • ricevuta di defiscalizzazione

 

Il corso di acquaticità al Niguarda offre quindi il vantaggio di avere in contemporanea la consulenza di specialisti diabetologi che lavorano insieme alle ostetriche del Centro, con una competenza medica specifica sia sul diabete in gravidanza che sull’acquaticità, e di istruttori altamente qualificati.

 

Per questo corso può essere richiesta la defiscalizzazione. I corsi partiranno al raggiungimento minimo di 5 iscritti con un massimo di 8 partecipanti per corso.

Il corso prevede una quota x la partecipazione per coprire una serie di spese vive, legate all’accesso alla piscina che non viene gestita direttamente dall’Ospedale Niguarda ma dall’Associazione “Coop Sociale Spazio Vita Niguarda Onlus” e al compenso dovuto alle ostetriche e agli istruttori qualificati, competenze specifiche che altri corsi non forniscono.

 

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Contattare la Segreteria del Centro Spazio Vita Niguarda
Tel 02 6472490
Email: segreteria@ausniguarda.it


Sportello (Lu-Ve, ore 9-13) p.za Ospedale Maggiore, 3 – Milano

 

Scarica la locandina »

 

 

Potrebbero interessarti