Differenze tra donne che programmano la gravidanza e donne che non la programmano

Gravidanza programmata Gravidanza non programmata
  • Livello culturale elevato
  • Etnia europea bianca
  • Sposata
  • Con supporto del partner
  • Atteggiamento incoraggiante da parte del team curante
  • Fortemente motivata verso una gravidanza
  • Fumatrice
  • Livello culturale basso
  • Minoranza etnica
  • Non sposata e/o con scarso supporto del partner
  • Atteggiamento non incoraggiante da parte del team curante
  • Scarsamente motivata verso una gravidanza
 Fonte: Studio D.A.W.N. Italia – Il diabete in gravidanza, 2009

Potrebbero interessarti

  • 8 dicembre 2016Podologo: l’esperto per la cura dei piediNelle competenze del podologo rientrano le asportazioni di tessuti cheratinici ipertrofici, la cura delle patologie delle unghie [onicocriptosi (unghia incarnica), onicogrifosi, onicomicosi], la riabilitazione del passo con tecniche appropriate e con l’utilizzo di presidi ortesici. Posted in Piede diabetico
  • 31 gennaio 2017Diabete: Il coinvolgimento attivo del caregiver nel processo di curaL’Associazione Diabetici della Provincia di Milano (ADPMI) sta collaborando con l’Università Cattolica del sacro Cuore di Milano, dipartimento di Psicologia, al progetto di “Validazione di uno strumento per la valutazione del coinvolgimento del caregiver/familiare nel processo di cura: la caregiver-patient health engagement scale (C-PHE)”. Posted in Aspetti psicologici
  • 3 febbraio 2017Microbiopassport® : che cos’è e quando può servireIl Microbiopassport® è un semplice test che ci consente di conoscere la composizione della nostra flora intestinale (oggi chiamata più propriamente ”microbiota”), un patrimonio unico per ciascuno di noi. Posted in Diagnosi