Il rischio di diabete aumenta assumendo dosi elevate di statine

JAMA, the Journal of the American Medical Association ha pubblicato una metanalisi condotta da una squadra di ricercatori dell’Università di Glasgow che dimostra che la terapia intensiva con statine è associata a un incremento del rischio di sviluppare il diabete. Le statine sono utilizzate per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e prevenire i disturbi cardiovascolari.
Gli studiosi britannici sono arrivati a questa conclusione analizzando i risultati di cinque ricerche, che hanno raccolto i dati di oltre 30.000 pazienti, senza diabete e in cura con le statine mediamente per cinque anni; ma David Preiss, coordinatore dello studio, osserva: «Considerati i benefici delle statine, soprattutto a livello cardiovascolare, e il probabile aumento del ricorso a terapie intensive del farmaco, è importante quantificare i rischi a lungo termine per poter fare una scelta terapeutica consapevole».

 

 
Fonte 22 giugno 2011, Sanità News

Potrebbero interessarti

  • 16 gennaio 2017Farmaci. 1 Italiano su 3 non segue la prescrizione del medicoItaliani “anarchici” per quanto riguarda la terapia con farmaci. E questo comportamento ha risvolti negativi sull’aderenza terapeutica. A sottolinearlo è un'indagine dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) nella quale si evidenzia la necessità di una migliore comunicazione tra medico e paziente. Posted in Italia
  • 19 novembre 2016Cura Diabete: quali sono le prestazioni sanitarie più efficaci?L’Associazione Medici Diabetologi (AMD) ha misurato con un approccio scientifico le prestazioni diabetologiche che funzionano di più, ovvero quelle che garantiscono un miglior controllo dei rischi clinici da un lato e maggiore efficienza per il Servizio Sanitario Nazionale, dall’altro. Posted in Italia
  • 7 dicembre 2016Disponibile anche in Italia, la nuova insulina rapida Lispro U200, “2×1”Un’iniezione più ‘soft’ e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire, semplificando così la vita dei pazienti adulti con diabete mellito. Posted in Insulina