Il rischio di diabete aumenta assumendo dosi elevate di statine

JAMA, the Journal of the American Medical Association ha pubblicato una metanalisi condotta da una squadra di ricercatori dell’Università di Glasgow che dimostra che la terapia intensiva con statine è associata a un incremento del rischio di sviluppare il diabete. Le statine sono utilizzate per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e prevenire i disturbi cardiovascolari.
Gli studiosi britannici sono arrivati a questa conclusione analizzando i risultati di cinque ricerche, che hanno raccolto i dati di oltre 30.000 pazienti, senza diabete e in cura con le statine mediamente per cinque anni; ma David Preiss, coordinatore dello studio, osserva: «Considerati i benefici delle statine, soprattutto a livello cardiovascolare, e il probabile aumento del ricorso a terapie intensive del farmaco, è importante quantificare i rischi a lungo termine per poter fare una scelta terapeutica consapevole».

 

 
Fonte 22 giugno 2011, Sanità News

Potrebbero interessarti

  • 27 giugno 2017Lo studio REMOVALIl trattamento a lungo termine con metformina potrebbe ridurre il rischio cardiovascolare negli adulti con diabete tipo 1: questi i risultati dello studio REMOVAL (REducing with MetfOrmin Vascular Adverse Lesions) presentati alle 77° Sessioni scientifiche dell’American Diabetes Association (ADA 2017).   Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali
  • 12 agosto 2017Pomodoro, il re dell’estate è ricco di licopeneIl pomodoro è, insieme alla melanzana e al peperone, uno degli ortaggi protagonisti dell’estate e della cucina italiana e più in generale mediterranea. Nonostante oggi lo si trovi presente sui banchi dell’ortofrutta tutto l’anno, il pomodoro dà il meglio di sé in estate, quando matura…. secondo natura. Posted in Fibre, frutta e verdura
  • 10 luglio 2017Diabete in Italia: a parità di cure, risultati meno soddisfacenti nelle donnePresentata a Bruxelles, nell’ambito di un’audizione parlamentare sulle differenze di genere in medicina, un’analisi del Gruppo Donna AMD su un campione di oltre 470mila pazienti italiani, svolta da circa un terzo dei Centri diabetologici italiani. Posted in Diabete al femminile