Rischio diabete più basso per i dormiglioni

Dormire meno di sei ore per notte può aumentare il rischio di alterazioni del livello di glucosio nel sangue a digiuno, fattore che precede lo sviluppo del diabete di tipo 2.
A sostenerlo è un team di ricercatori dell’Università di Buffalo, New York, che hanno seguito e studiato un gruppo di 1455 volontari per ben sei anni, rilevando come il numero di ore di sonno fosse strettamente collegato con un maggiore rischio di alterazioni glicemiche: i soggetti che dormivano in media meno di sei ore per notte avevano infatti un rischio di ben 4,5 volte più alto di subire alterazioni del glucosio nel sangue.
I risultati della ricerca, presentati alla 49esima edizione della conferenza dell’American Heart Association a Tampa, in Florida, fanno ipotizzare una forte connessione tra sistema nervoso e sistema ormonale, escludendo origini genetiche alla base di queste alterazioni.
Sarebbe quindi buona norma per i medici quella di indagare, durante i controlli di routine, le abitudini relative al sonno dei propri pazienti, per poter individuare con largo anticipo i casi più a rischio di alterazioni glicemiche.

 

 
Fonte: Adnkronos salute, 27 marzo 2009

Potrebbero interessarti

  • 7 dicembre 2017In Italia, il diabete è tra i temi di salute più ricercati sul webSecondo la 4° edizione del Diabetes Web Observatory, 2017 si ricerca in rete più al Sud, in particolare in Calabria, Puglia, Basilicata. Il 75 per cento delle persone utilizza le app per raccogliere e condividere informazioni sul mondo del diabete, in base all’osservatorio Diabetes Monitor, 6° Ed, 2017. Le persone con diabete sentono di più il bisogno di discutere con il proprio medico […] Posted in Italia
  • 30 gennaio 2018Interazione tra diabete e tumori: esperti a confronto a UdineL’endocrinologia oncologica è una disciplina medica che studia i tumori che si sviluppano nel sistema endocrino come ad esempio il tumore della tiroide, molto comune, e il più raro tumore neuroendocrino del pancreas che causa una prevalenza di diabete significativamente più elevata rispetto alla popolazione generale. Posted in Tumori
  • 19 febbraio 2018OneTouch24: la teleassistenza oltre il controllo della glicemiaOneTouch24 è l’innovativo servizio di teleassistenza, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, disponibile come App su Apple Store e Google Play per le persone con diabete. OneTouch24 è integrato con la piattaforma OneTouch Reveal®, i glucometri OneTouch® dotati di connettività Bluetooth ed è compatibile con la maggior parte degli smartphone e tablet iOS e Android. Posted in Telemedicina