10 + 7 cose che non devono mai mancare nel tuo bagaglio a mano

Quando si ha il diabete prima di partire è quanto mai importante calcolare le scorte necessarie e raddoppiarle o considerare la quantità utile per una settimana in più. Meglio evitare imprevisti quando si è lontano da casa.
Ricordati di controllare e segnare in un posto facile da recuperare tutte le date di scadenza e che tutto sia in quantità sufficiente.

Se ti sposti in aereo, il tuo medico dovrà darti un certificato che attesti la necessità di portare a bordo con te determinati farmaci e dispositivi (aghi) per il diabete, che altrimenti non sarebbero consentiti per l’imbarco.

Ricordati di includere in valigia

  1. Nome/Cognome e recapito telefonico del tuo diabetologo e del Centro di Diabetologia di riferimento per te
  2. Recapito telefonico della tua eventuale assicurazione sanitaria (prima di partire è sempre consigliabile stipularne una)
  3. L’indirizzo e il recapito telefonico della tua farmacia di fiducia (avvisali che parti)
  4. Il recapito telefonico di un parente od amico (previo avvertimento) da utilizzare in caso di emergenza
  5. Certificato medico (tradotto) che attesti che hai il diabete e altri documenti di viaggio (→ Documenti di viaggio)
  6. Ricette mediche (tradotte) e dosi sufficienti (almeno doppie rispetto al necessario) di farmaci per il diabete, compreso un kit di glucagone. Tutti i farmaci dovranno riportare ben chiara l’etichetta della società produttrice. L’ideale è portare con sé la confezione originale. (Le sole ricette e lettere scritte dai medici in alcuni paesi – come gli Stati Uniti, per esempio – non sono sufficienti come prova di diabete con necessità di insulina (questo a causa dell’alto rischio di falsificazione).
  7. Un glucometro (meglio due) con ben evidente il nome del produttore, pungidito e strisce reattive per la glicemia e la chetonuria (o la chetonemia)
  8. Pile di scorta, salviettine disinfettanti
  9. Il tuo diario di controllo (va compilato anche in vacanza). Altitudini elevate, calore e umidità possono talvolta alterare la misurazione. Stai attento alle false letture.
  10. Se la usi, quantità sufficienti di insulina nelle formulazioni utilizzate,  corredata di tutto il necessario per la somministrazione (borsetta refrigerante, siringa, penna, microinfusore), con pile di scorta e cartucce apposite. Non dimenticare le istruzioni d’uso (possono sempre essere utili)
  11. Se usi il microinfusore, non dimenticare il recapito telefonico dell’assistenza tecnica dell’azienda produttrice. Se dovesse guastarsi potrai contattarli in modo rapido e risolvere il problema facilmente.
  12. Eventuali altri farmaci che usi o di cui potresti aver bisogno (consultati con il tuo medico) per eventuali malori durante il viaggio.
  13. Dischetti di cotone, alcol, strisce di acetone se hai il diabete di tipo 1
  14. Un kit di base di primo soccorso
  15. Una riserva di carboidrati semplici (tavolette di glucosio, bustine o zollette di zucchero, caramelle, bevande non dietetiche, succhi di frutta) da utilizzare in caso di crisi ipoglicemica. Dolcificanti se li usi.
  16. Sarà utile anche portarsi una scorta di carboidrati complessi (Snack, merendine, crackers al formaggio, barrette di cereali, biscotti secchi) da consumare in caso si debba saltare un pasto o ritardarlo. Parlane con il tuo medico e stabilisci con lui preventivamente come è meglio comportarsi per te.
    Se viaggi in aereo e ordini un pasto per diabetici, considera che spesso contengono una quantità davvero minima di zuccheri. Quindi è meglio equipaggiarsi con una scorta di carboidrati.
  17. Oltre ad un abbigliamento idoneo al tipo di vacanza e al Paese di destinazione, è importante che tu scelga con cura le calze e le scarpe più indicate (l’igiene dei piedi va curata anche in vacanza)

Tutte queste cose devono essere portate come bagaglio a mano piuttosto che affidate alla Linea Aerea e ciò per due motivi:

  1. il primo è per averlo sempre con sé e non rischiare di perderlo se il bagaglio venisse spedito erroneamente altrove o peggio, rubato;
  2. nella stiva degli aerei, la temperatura è estrema e durante i viaggi a lunga percorrenza potrebbe alterare l’efficacia dell’insulina e o degli altri farmaci.

Potrebbero interessarti

  • 24 Novembre 2022I numeri del diabete in Italia4,5 mln dichiarano di avere il diabete; 1,5 mln coloro che non sanno di avere il diabete; 4 mln ad alto rischio di sviluppare il diabete. Su 10 persone con diabete, il 70% ha più di 65 anni e il 40% ha più di 75 anni. Posted in Italia
  • 8 Settembre 2022PNRR e diabete: potenziare e rafforzare l’offerta di salute dedicata alla cronicitàInvestire in innovazione garantirebbe un cambio di paradigma nella gestione value-based delle persone con diabete in linea con gli obiettivi del PNRR, riducendo inoltre i costi di gestione di circa 1.600 euro l’anno a paziente. Posted in Assistenza e diabete
  • 1 Novembre 202231 ottobre: Giornata Mondiale delle città (World Cities Day)Dal 2014, ogni 31 ottobre si celebra la Giornata Mondiale delle Città per sensibilizzare la popolazione a un maggior impegno per la creazione di un ambiente urbano sostenibile e inclusivo. Il focus di quest’anno è "Act Local to Go Global" (Agisci localmente per avere un impatto globale). Ad oggi le città del mondo occupano solo il 3 per cento della superficie terrestre ma vi abita […] Posted in EVENTI - 2022