10 semplici regole pratiche per prevenire e lenire il prurito

L’idratazione cutanea è un passo fondamentale per la persona diabetica e richiede la giusta dedizione. È indispensabile idratare spesso la cute, applicando una crema emolliente che ammorbidisca la pelle, la idrati e la protegga.
Se la vostra pelle è sempre secca, vi prude e vi grattate spesso, potete peggiorare la situazione e provocare un’infezione. Idratate spesso la vostra pelle per evitare che si screpoli o spacchi, specialmente durante la stagione fredda.

Ecco 10 consigli facili da seguire per la cura quotidiana della propria pelle.

  1. Utilizzate detergenti delicati con un pH adeguato all’età. Chiedere consiglio al medico o al farmacista.
  2. Limitate il numero e la durata di bagni e docce. Evitate soprattutto di stare troppo a mollo se si usa la vasca.
  3. Utilizzate acqua tiepida per lavarsi.
  4. Dopo il bagno o la doccia, tamponate delicatamente la pelle per asciugarsi, senza strofinarsi.
  5. La crema emolliente va applicata con un particolare massaggio subito dopo il bagno o la doccia,  sulla pelle leggermente umida.
  6. Il massaggio con la crema emolliente ammorbidisce la pelle e ha un effetto rilassante. Si raccomanda di applicare un’adeguata quantità di emolliente, riscaldandolo prima tra le mani pulite.
  7. Non applicate mai l’emolliente su cute lesa ed essudante. Eseguite piccoli movimenti circolari, leggeri, senza esercitare un’eccessiva pressione. Non frizionate la cute per non irritarla. Massaggiate fino a che la crema sia completamente assorbita.
  8. Iniziate il massaggio dagli arti inferiori, partendo dalla caviglia verso la gamba e poi la coscia, da dietro in avanti. Alla sera, potrete massaggiare i piedi per ottenere un effetto rilassante. Cominciate dal dorso del piede e risalite verso ogni dito. Evitate di applicare la crema tra le dita dei piedi perché in questa zona l’eccesso di umidità potrebbe favorire la formazione di funghi.
  9. Indossate un abbigliamento comodo, non troppo stretto, che non sfreghi la pelle, di tessuti naturali: l’ideale è il cotone, bianco soprattutto per la biancheria intima. Da evitare lana, pile e altri tessuti sintetici direttamente sulla cute.
  10. Utilizzate un umidificatore e non surriscaldate gli ambienti dove vive la persona diabetica, né di giorno né di notte, perché il sudore scatena il prurito.
  11. Bevete in abbondanza acqua ed infusi. In questo modo contribuirete a mantenere elevate l’idratazione corporea.
  12. Curate subito e non trascurate piccole ferite o abrasioni. Lavatele subito con acqua e sapone. Evitate di usare mercurocromo od alcol o iodio per pulire la pelle perché possono essere troppo aggressivi. Consultate il medico sul da farsi soprattutto se notate un piccola ferita o lesione che non guarisce. È davvero importante soprattutto nella zona dei piedi. Abbiatene cura ogni giorno, controllandoli con attenzione.

 

Potrebbero interessarti

  • 28 novembre 2017Disponibile anche in Italia la nuova terapia orale contro l’obesitàSi tratta dell’associazione naltrexone-bupropione, in compresse, utilizzata già da anni in altri Paesi e da novembre 2017, accessibile anche in Italia. All’ultimo congresso della Società Italiana dell’Obesità c’era molta attesa per questa nuova opzione terapeutica che essendo in compresse consente una somministrazione semplice e accettabile da parte del paziente con obesità. Posted in Terapia dell'obesità
  • 29 novembre 2017L’alimentazione della donna diabeticaLe donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna. Posted in Nutrizione
  • 27 ottobre 2017Diabete: le novità dei nuovi LEAI nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) sono stati pubblicati sulla G.U. del 18 marzo 2017, Supplemento n. 15 (DPCM 12 gennaio 2017); con tale decreto sono stati ridefiniti il numero e tipo di prestazioni delle quali i cittadini italiani potranno usufruire gratuitamente o a seguito del pagamento di una quota di partecipazione. Posted in Italia