10 semplici regole pratiche per prevenire e lenire il prurito

L’idratazione cutanea è un passo fondamentale per la persona diabetica e richiede la giusta dedizione. È indispensabile idratare spesso la cute, applicando una crema emolliente che ammorbidisca la pelle, la idrati e la protegga.
Se la vostra pelle è sempre secca, vi prude e vi grattate spesso, potete peggiorare la situazione e provocare un’infezione. Idratate spesso la vostra pelle per evitare che si screpoli o spacchi, specialmente durante la stagione fredda.

Ecco 10 consigli facili da seguire per la cura quotidiana della propria pelle.

  1. Utilizzate detergenti delicati con un pH adeguato all’età. Chiedere consiglio al medico o al farmacista.
  2. Limitate il numero e la durata di bagni e docce. Evitate soprattutto di stare troppo a mollo se si usa la vasca.
  3. Utilizzate acqua tiepida per lavarsi.
  4. Dopo il bagno o la doccia, tamponate delicatamente la pelle per asciugarsi, senza strofinarsi.
  5. La crema emolliente va applicata con un particolare massaggio subito dopo il bagno o la doccia,  sulla pelle leggermente umida.
  6. Il massaggio con la crema emolliente ammorbidisce la pelle e ha un effetto rilassante. Si raccomanda di applicare un’adeguata quantità di emolliente, riscaldandolo prima tra le mani pulite.
  7. Non applicate mai l’emolliente su cute lesa ed essudante. Eseguite piccoli movimenti circolari, leggeri, senza esercitare un’eccessiva pressione. Non frizionate la cute per non irritarla. Massaggiate fino a che la crema sia completamente assorbita.
  8. Iniziate il massaggio dagli arti inferiori, partendo dalla caviglia verso la gamba e poi la coscia, da dietro in avanti. Alla sera, potrete massaggiare i piedi per ottenere un effetto rilassante. Cominciate dal dorso del piede e risalite verso ogni dito. Evitate di applicare la crema tra le dita dei piedi perché in questa zona l’eccesso di umidità potrebbe favorire la formazione di funghi.
  9. Indossate un abbigliamento comodo, non troppo stretto, che non sfreghi la pelle, di tessuti naturali: l’ideale è il cotone, bianco soprattutto per la biancheria intima. Da evitare lana, pile e altri tessuti sintetici direttamente sulla cute.
  10. Utilizzate un umidificatore e non surriscaldate gli ambienti dove vive la persona diabetica, né di giorno né di notte, perché il sudore scatena il prurito.
  11. Bevete in abbondanza acqua ed infusi. In questo modo contribuirete a mantenere elevate l’idratazione corporea.
  12. Curate subito e non trascurate piccole ferite o abrasioni. Lavatele subito con acqua e sapone. Evitate di usare mercurocromo od alcol o iodio per pulire la pelle perché possono essere troppo aggressivi. Consultate il medico sul da farsi soprattutto se notate un piccola ferita o lesione che non guarisce. È davvero importante soprattutto nella zona dei piedi. Abbiatene cura ogni giorno, controllandoli con attenzione.

 

Potrebbero interessarti

  • 13 giugno 2017Primi caldi: un vademecum per contrastare il colpo di caloreDurante le giornate afose, in luoghi dove il caldo e l’umidità raggiungono livelli critici, aumentano le probabilità di andare incontro ad un colpo di calore. Vediamone sintomi, primo soccorso e prevenzione. Posted in Viaggi e vacanze
  • 6 luglio 2017I.M.L. – Cooperativa Iniziativa Medica LombardaIML, iniziativa no profit, è in grado di offrire ai medici di famiglia tutti gli strumenti necessari per la gestione della cronicità che, da soli, non potrebbero avere. Si occupa della fornitura di strumenti informatici sempre più avanzati e di supporto al telemonitoraggio e alla telemedicina. Posted in Regioni
  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia