Campania: Sì del Consiglio a leggi su acque termali e diabete

Quattro i provvedimenti approvati dal Consiglio regionale nella seduta di oggi. In particolare l’assemblea ha varato all’unanimita’ le modifiche alla legge che disciplina l’utilizzo delle acque termali e minerali, la legge per la cura e la prevenzione del diabete mellito, le modifiche alla legge regionale 1/2008 sull’inalienabilita’ degli alloggi di edilizia residenziale pubblica acquistati da assegnatari ed infine, con 40 si’, 2 no e 2 astenuti, la proposta di legge per la regolamentazione dell’uso degli autovelox sulle strade regionali. In chiusura di seduta sono stati approvati all’unanimita’ anche tre ordini del giorno per impegnare la giunta a sostegno dei lavoratori e del rilancio del contratto d’area torrese-stabiese, per l’attivazione di una sede dell’assemblea parlamentare paritetica dell’Unione europea a Napoli, e per impegnare il governo – secondo quanto previsto da una risoluzione d’indirizzo varata dall’ottava commissione del Consiglio – a individuare uno strumento normativo in grado di introdurre l’esenzione dell’Iva per i comuni inseriti nel fondo europeo per lo sviluppo rurale.

 

 
Fonte2 luglio, ansa.it

Potrebbero interessarti

  • 28 dicembre 2016A Novara presentato il progetto “Peer Therapy” per gli adolescenti con DT1La “Peer Therapy” come strategia di promozione della salute rappresenta oggi uno dei percorsi più interessanti ed efficaci nella prevenzione dei comportamenti a rischio ed è un efficace modello di lavoro con gli adolescenti per lo sviluppo di reali processi di autonomia ed empowerment personale. Posted in Fabio Braga
  • 8 febbraio 2017Malattie autoimmuni: tendono ad associarsi nello stesso soggettoLe malattie autoimmuni sono causate da errori del sistema immunitario, che inizia ad aggredire cellule dei tessuti sani invece di attaccare i nemici: virus, batteri, tossine etc che l’organismo può ospitare. Possono colpire un solo organo o organi diversi anche nella stessa persona e in genere la causa non è nota. Posted in Diabete di tipo 1
  • 30 novembre 2016L’AmazzoniaLa foresta amazzonica è sempre stato un luogo che sognavo di poter visitare almeno una volta nella vita. Durante la pianificazione del mio viaggio intorno al mondo senza aerei avevo piazzato la cosiddetta "bandierina", proprio lì, nel centro del Brasile. Dal punto di vista del diabete, tuttavia, sembrava poter creare non pochi problemi. Posted in Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni