Come si risolve un’ipoglicemia breve?

In genere viene applicata la cosiddetta “Regola del 15”. In cosa consiste?

  • Innanzitutto si consiglia di interrompere qualsiasi attività si stia svolgendo, in particolare attività sportive, lavoro, guida.
  • Una volta raggiunto un posto tranquillo, si misura sempre la glicemia e poi si assumono, se si è un adolescente o un adulto 15 g di zuccheri semplici. Nei bambini 15 g potrebbero essere troppi quindi prima dell’assunzione è meglio calcolare la quantità precisa moltiplicando il peso del bambino in chilogrammi per il numero 0,3).
  • Il risultato rapido della correzione con 15 mg di carboidrati dovrebbe essere un incremento a circa 45 mg/dL della glicemia (va tenuto conto che nell’adulto 1 g di zucchero aumenta la glicemia di circa 3 mg).
  • Dopo 15 minuti si ricontrolla la glicemia: se il valore è inferiore ai 100 mg/dl o al livello concordato con il proprio medico, va assunta un’altra dose di 15 g di zuccheri. Se la glicemia è superiore ai 100 mg/dl, l’ipoglicemia è stata corretta.
  • Va considerato che l’effetto del trattamento può essere temporaneo, quindi è indispensabile continuare a misurare la glicemia ogni 15 minuti fino a quando non si rilevino due valori normali in assenza di ulteriore assunzione di zuccheri tra le due misurazioni.
  • In caso di ipoglicemia lieve, prima si interviene e prima i valori corretti della glicemia si ristabiliscono.

Potrebbero interessarti

  • 24 marzo 2017Nepal: stupore, tante salite e poca insulinaÈ il 4 dicembre ed io e Riccardo stiamo varcando il confine nepalese dopo quasi un mese di India che ha messo a dura prova i nostri nervi. L'eccitazione è un stato che ci accompagna ad ogni frontiera, curiosi come siamo di scoprire usi, costumi e tradizioni di un nuovo popolo. Posted in For a piece of cake
  • 6 marzo 2017Diario indiano – In bicicletta col diabete di tipo 1L'arrivo a Jaipur, India, ci sconvolge immediatamente i sensi: l'udito è stordito dalla vita chiassosa della città e dai clacson perennemente in funzione nelle mani di guidatori spericolati; l'olfatto è deliziato dai profumi intensi del cibo di strada e poi mortificato dal tanfo di urina che proviene dagli orinatoi piazzati sulle pareti di vie pubbliche; il gusto è disorientato dalle […] Posted in For a piece of cake
  • 17 febbraio 2017Disponibile anche in Italia nuova insulina basale long actingDa metà febbraio 2017, è arrivata anche in Italia, in Classe A, glargine [rDNA origin] soluzione iniettabile, 300 U/mL, un’insulina basale di nuova generazione, a più lunga durata, che nasce dall’evoluzione dell’ insulina glargine 100 U/mL, terapia insulinica di riferimento nel trattamento del diabete. Posted in NEWS - 2017