Diabete di tipo 2, l’importanza dell’esercizio fisico

Nel trattamento di pazienti diabetici, l’implementazione di un allenamento fisico strutturato, con esercizi aerobici o di resistenza o con entrambi, è associato a una maggiore riduzione dei livelli di emoglobina glicata rispetto al controllo, secondo un nuovo studio apparso sulla rivista JAMA.
“L’esercizio fisico è un pilastro della gestione del diabete, insieme con interventi dietetici e farmacologici”, si legge nell’articolo. “Le attuali Linee guida raccomandano che i pazienti con diabete di tipo 2 dovrebbero svolgere almeno 150 minuti di esercizio aerobico moderato alla settimana e svolgere esercizi di resistenza tre volte alla settimana”: l’esercizio fisico migliora il controllo del glucosio nel diabete, ma non è mai stato chiarito finora in che modo influisca l’associazione di differenti tipologie di allenamento”… [continua…]
 

 
Fonte 4 maggio 2011, mediciOggi.com

Potrebbero interessarti