Negli USA, messo a punto un device per il prelievo di sangue senza ago

Si tratta di una piccola ventosa, sviluppata dalla Tasso Inc, che grazie a una tecnologia super innovativa che studia la manipolazione di liquidi attraverso canali microscopici, riesce ad assorbire il sangue senza l’utilizzo di aghi. 

 

La paura degli aghi, per quanto oggi siano più sottili, mista al fastidio di vedere il proprio sangue miete ancora molte vittime sia tra gli adulti che soprattutto tra i bambini e i ragazzi.  Avere a disposizione un dispositivo come quello messo a punto 
da una nuova startup americana della University of Wisconsin Madison in collaborazione con gli ingegneri biochimici della Tasso Inc di Seattle ha risolto il problema in un colpo solo. Il dispositivo (Hemolink è il nome al momento) sfrutta la tecnologia microfluidica, che consente di utilizzare quantità molto piccole di campioni e reagenti e di effettuare separazioni e rilevamenti ad alta risoluzione e sensibilità, a basso costo, in tempi brevi e in un ingombro ridotto per i dispositivi analitici.

Hemolink Tasso Inc

Hemolink Tasso Inc

Nel nuovo dispositivo di cui si stanno studiando le possibili applicazioni su larga scala il prelievo viene effettuato da una piccola ventosa che si applica sul braccio e che “risucchia” una minima quantità di sangue senza che la persona neanche se ne renda conto.
La ventosa è al momento grande quanto una pallina da ping pong, e questo al momento limita le tipologie di esami. L’obiettivo futuro però è molto ambizioso ovvero quello di poter sostituire il classico sistema di prelievo con ago e siringa e di poter usare il dispositivo direttamente a casa, senza doversi recare presso un laboratorio, non solo per gli esami di base ma anche per il controllo di colesterolo, glicemia ed emocromo.
Una rivoluzione non da poco, una sorta di piccolo laboratorio portatile e completamente indolore, soprattutto per chi  – come i diabetici – deve bucarsi ogni giorno. Secondo la Tasso Inc la commercializzazione del dispositivo è solo questione di qualche mese, e comunque entro la fine del 2016.

prelievo-e-autotest-domicilio

 

Fonti

Sito del produttore: Tasso Inc

Simple sample: Federal grant advances pain-free blood tests from UW startup

Fed Grant for Pain-Free Blood Test Startup at UW

Potrebbero interessarti

  • 10 febbraio 2017Prevenzione cardiovascolare. La banca del cuore va in tourParte da Sanremo (8-11 febbraio 2017), toccando poi 30 città. Ad ogni sosta, previsti screening gratuiti di prevenzione cardiovascolare. La Banca del Cuore è una "cassaforte" virtuale che custodisce il proprio elettrocardiogramma con i valori della pressione arteriosa e i dati clinici della singola persona che ha aderito al progetto. Posted in EVENTI - 2017
  • 16 febbraio 2017Nuoto e subacquea, ok anche nei bambini con diabete tipo 1Intervista rilasciata da Marco Alleva, subacqueo ed apneista dell’Associazione 1° Club Lacustre Sommozzatori di Novara e papà di Giorgio, 13 anni, con diabete di tipo 1. Posted in Prevenzione e Terapia
  • 30 novembre 2016L’AmazzoniaLa foresta amazzonica è sempre stato un luogo che sognavo di poter visitare almeno una volta nella vita. Durante la pianificazione del mio viaggio intorno al mondo senza aerei avevo piazzato la cosiddetta "bandierina", proprio lì, nel centro del Brasile. Dal punto di vista del diabete, tuttavia, sembrava poter creare non pochi problemi. Posted in Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni