Si può prevenire?

Oltre ad eseguire i regolari controlli medici, il miglior modo per evitare la progressione della neuropatia diabetica è quello di mantenere il proprio diabete sotto controllo, aderendo quanto più possibile al piano di trattamento concordato con il proprio team diabetologico, controllando regolarmente glicemia ed emoglobina glicata.

E’ frequente per un diabetico perdere progressivamente la sensibilità al piede, per questo è importante curarli ed ispezionarli ogni giorno. Sottovalutare un problema che può sembrare banale al piede può sfociare in un’infezione o in un danno più grave.

Infine, ricorda che non fumare, limitare il consumo di alcolici e mantenere un giusto peso corporeo attraverso una dieta sana e un regolare esercizio fisico sono comportamenti corretti che riducono il rischio di sviluppare una neuropatia. Sono validi per tutti, ancora di più per chi è diabetico.

Potrebbero interessarti

  • 6 giugno 2017Caro diario, dopo sedici anni e tanti chilometri…20 aprile 2017, Otres Beach, Cambogia: Memories…. È cominciato tutto sedici anni fa, proprio dopo le feste di Natale. Avevo appena compiuto 11 anni, facevo ginnastica artistica a livello dilettantistico e un senso di costante debolezza aveva spinto i miei genitori a farmi fare le analisi del sangue. Intanto stavo anche dimagrendo e, per evitare di scendere sotto a quei pochi quaranta […] Posted in For a piece of cake
  • 29 maggio 2017AMD presenta il Core Competence Curriculum del DiabetologoL’AMD presenta, in occasione del XXI Congresso Nazionale AMD, il Core Competence Curriculum del Diabetologo, strumento concreto in grado di favorire l’attuazione di un modello assistenziale integrato in ambito diabetologico in un’ottica di efficientamento delle prestazioni e di appropriatezza prescrittiva. Posted in Linee guida
  • 15 maggio 2017Diabete tipo 1: in arrivo in Italia il primo microinfusore “economicamente sostenibile”L’aumento costante dei diabetici tipo 1 (DT1) e la disponibilità di device sempre più evoluti pongono oggi i sistemi sanitari di fronte a una grande sfida: soddisfare la crescente richiesta di sistemi di microinfusione come opzione di scelta, con conseguente impatto sui costi, a fronte di budget limitati. Posted in NEWS - 2017