Obesità infantile: in Piemonte nasce un ambulatorio dedicato

L’obesità è un problema che riguarda oggi 1 bambino su 5 e, sebbene anche le scuole abbiano cercato di migliorare la qualità dei pasti somministrati ai più piccoli, sembra che il fenomeno sia in continuo aumento.
Per correre ai ripari un ospedale piemontese ha pensato di mettere a disposizione un ambulatorio che possa aiutare i genitori dei bambini a curare e prevenire il problema dell’obesità oltre che sensibilizzare l’opinione pubblica.
Controllando il peso corporeo dei piccoli e abituandoli a un’alimentazione sana e all’attività fisica, l’obesità può essere sconfitta, allontanando così anche il rischio delle patologie che essa porta con sé: diabete, disturbi cardiovascolari e alterazioni epatiche.
Scopo dell’ambulatorio sarà quindi quello di permette a mamme e papà di parlare con alcuni esperti di nutrizione per ricevere consigli e suggerimenti su come mettere al riparo il proprio bambino dai rischi di un eccessivo aumento di peso.
L’accesso all’ambulatorio, ancora in via sperimentale, è previsto per due pomeriggi al mese e funzionerà secondo le normali prenotazioni al cup. Il servizio è infatti gestito dal sistema sanitario nazionale e prevede solo il pagamento di un ticket.

 

 
Fonte: 12 aprile 2010, ilsecoloxix.ilsole24ore.com

Potrebbero interessarti

  • 7 dicembre 2016Roma: metropoli scelta per il 2017 dal programma Cities Changing Diabetes®Il progetto coinvolge Istituzioni nazionali, amministrazioni locali, mondo accademico e terzo settore, con l’obiettivo di evidenziare il legame fra il diabete, in particolare diabete di tipo 2, e le grandi città e promuovere iniziative per salvaguardare la salute dei cittadini e prevenire la malattia. Posted in Mondo, Europa
  • 16 gennaio 2017Farmaci. 1 Italiano su 3 non segue la prescrizione del medicoItaliani “anarchici” per quanto riguarda la terapia con farmaci. E questo comportamento ha risvolti negativi sull’aderenza terapeutica. A sottolinearlo è un'indagine dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) nella quale si evidenzia la necessità di una migliore comunicazione tra medico e paziente. Posted in Italia
  • 11 novembre 2016Girovita: diamogli un taglioManiglie di Venere, fisico a mela o… odiosa pancetta? Chiamateli come volete ma non esagerate. Troppi chili, soprattutto se concentrati nella parte centrale del corpo aumentano il rischio di diabete, ipertensione e malattie del cuore. Posted in Indici e calcoli, Area interattiva